sabato 01 10 22
HomeEsclusiveRoccapiemonte: ultimata l'area comunale dedicata a Catello Mari

Roccapiemonte: ultimata l’area comunale dedicata a Catello Mari

- Advertisment -spot_img

Con l’installazione dell’impianto di illuminazione artificiale è ufficialmente ultimata l’area dedicata a Catello Mari nel Comune di Roccapiemonte. La località, in zona Starza, pronta ad accogliere bambini e sportivi non appena le restrizioni da COVID-19 lo permetteranno.

Roccapiemonte: pronta l’area sportiva Catello Mari

Dopo l’inaugurazione, datata luglio 2020, l’amministrazione comunale ha ultimato i lavori per l’area sportiva comunale dedicata a Catello Mari. Con l’installazione di giostrine per i più piccoli nella passata settimana ed il ripristino dell’impianto di illuminazione artificiale, i lavori sono finalmente ultimati.

Grazie anche all’aiuto della Protezione Civile di Roccapiemonte, che ha aiutato gli operai comunali, non appena le restrizioni da COVID-19 cominceranno ad allentare, la comunità potrà servirsi di un’area sportiva dedicata. Oltre alle giostrine per i più piccoli, infatti, è stato completamente messo in sicurezza il campetto di calcio preesistente; ripianati i dossi, riparate alcune pericolanti lamiere e, soprattutto, seminato un prato naturale, bello da vedere ma anche da “calpestare” in gioco.



Entusiasta del lavoro svolto, anche l’assessore allo sport del Comune di Roccapiemonte, Roberto Fabbricatore. L’assessore, amico d’infanzia di Catello Mari, è stato tra i principali artefici dell’iniziativa, ecco un suo commento.

«Sono quasi 4 anni di impegno e lavoro per il paese, ringrazio chi mi ha aiutato nella realizzazione di quest’opera. Grazie al sindaco, Carmine Pagano, per la delega e la fiducia in me riposta, grazie alla Protezione Civile per il costante lavoro e grazie a chiunque voglia bene a Catello. Quest’area, abbandonata da troppi anni, ora ha un nuovo “padrone”, quel Catello Mari, figlio adottivo sfortunato di Roccapiemonte, sono contentissimo! In settimana, inoltre, rinnoveremo con nuove panchine anche il campetto dedicato alla memoria di Christian Campanile. In questo periodo, dove lo sport è fermo, vogliamo farci trovare pronti e preparati per la ripartenza!».


Potrebbe interessarti anche:

Luigi Lodato
Luigi Lodato
Luigi Lodato nasce a Salerno nel 1993. Residente a Roccapiemonte, ridente cittadina dell'Agro, si avvicina al giornalismo ad inizio 2010 sulle onde radio di Radio Blue Star, grazie alla quale ottiene l'iscrizione all'albo dei pubblicisti nel 2012. Fino al 2015 è corrispondente e reporter per la radio e svariate testate giornalistiche dell'Agro. Ritorna a scrivere nel 2017 sul sito tematico Granatissimi e, dal 2018, entra nella famiglia di SalernoSport24 come redattore per divenire, in seguito, caporedattore e responsabile alle interviste. Qualche citazione, tanta imparzialità ed un pizzico d'ironia per invogliare alla lettura, buon viaggio sul nostro giornale!
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: