mercoledì 29 06 22
incrementa i profili social con follower instagram facebook tiktok italiani

HomeEsclusive ESCLUSIVA - Il selfie-saluto di Giovanni Pisano al popolo granata!

[VIDEO] ESCLUSIVA – Il selfie-saluto di Giovanni Pisano al popolo granata!

Pescara: quali sono i primi ricordi che ti vengono in mente? 

“Pescara fa venire in mente tanti ricordi, belli e meno belli. Credo di aver spesso segnato alla squadra abruzzese, spesso con la maglia della Salernitana. Ho giocato anche là e mi sono trovato bene, però Salerno è Salerno”.

Parola e musica di Giovanni Pisano. Un viaggio lunghissimo in auto da Siracusa per assistere oggi a Salernitana-Pescara, direttamente da noi, desideroso di tuffarsi immediatamente nella città che ama accoglierlo sempre a braccia aperte. Lo scrittore e giornalista, Lino Grimaldi Avino,  Responsabile Editoriale di SalernoSport24, lo ha incontrato, e più che in una formale intervista, ne è venuta fuori una chiacchierata, come tra amici, al  tavolo di un noto bar del centro, consumando un caffè. Ecco un piccolo estratto della lunga chiacchierata dei due.

Le prime tre giornate del campionato cadetto hanno regalato un grande spettacolo agli appassionati, molti gol e risultati tutt’altro che scontati. Ti aspettavi una partenza del genere poiché gli anni precedenti erano stati più tosto avari da questo punto di vista? 

“Forse si sta capendo che per vincere le partite bisogna attaccare, il problema è sempre quello della coperta troppo corta”.

Davvero difficile trovare quest’anno una squadra indicata per la retrocessione, anche quelle che sono in questo momento in fondo alla classifica hanno espresso un buon gioco, vero? Tra queste c’è la Salernitana: due punti in tre partite. Che ne pensi? 

“Empoli e Palermo sono sicuramente sopra tutte le altre. In serie B avrò giocato una decina di anni e posso dire che è quello più difficile di tutti”. 

Il calcio italiano negli ultimi anni si impoverito di talenti, la débâcle della nazionale italiana con la Spagna e ne è lo specchio. Di cosa ha bisogno il sistema nazionale per tornare ad alti livelli poiché soldi non ce ne sono? 

“Le panchine devono essere affidate a gente competente, gente che conosca lo spogliatoio e che ha fatto del calcio la propria vita, che sappia cosa si viva nello spogliatoio, prima di tutto questo. Poi bisogna tornare alle scuole calcio, e servono i presidenti che vogliano investire seriamente in questo sport”.

Domani sarai allo stadio? 

“Certamente, e speriamo bene per la Salernitana, che magari ci fa un bel regalo”.

Ce lo fai un bel saluto speciale?

Alle 9:30 la video intervista integrale di Lino Grimaldi Avino con Giovanni Pisano.

Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino, giornalista, editore e scrittore. Ha lavorato presso Cronache di Salerno, TuttoSalernitana, Granatissimi ed è direttore di SalernoSport24. Alla radio ha lavorato presso Radio Alfa, e attualmente conduce due programmi sportivi a RCS75 - Radio Castelluccio, Destinazione Sport e Destinazione Arechi. Ha pubblicato due libri: Angusti Corridoi (2012) con la casa editrice Ripostes, e La vita allo specchio - Introspettiva (2020) con la Saggese Editori, con prefazione dello scrittore Amleto de Silva.
- Advertisment -Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: