martedì 04 10 22
HomeEsclusiveSalernitana senza confini: anche in Inghilterra la passione per i granata

Salernitana senza confini: anche in Inghilterra la passione per i granata

- Advertisment -spot_img

La passione per i granata non ha confini. In tutto il mondo sembra che la Salernitana sia fortemente supportata. Un pò per la storia che la città di Salerno annovera tra i suoi archivi, un pò perchè da qui sono transitati personaggi importanti.

Salernitana England: la passione dei granata a Bristol

Ha fatto letteralmente il giro del mondo l’evento del Centenario di questa estate. La Salernitana si è distinta ancora una volta per passione e attaccamento ai colori granata. La città si è colorata di ogni dove di granata, con balconate e bandiere esposte qua e là. Proprio questa passione ha raggiunto anche territori extra-locali o extra-nazionali. In precedenza abbiamo parlato di Russia e Stati Uniti, ebbene questa volta vi portiamo a Bristol in Inghilterra dove Matthew Lewis ha deciso di supportare tramite i suoi social la passione granata.

Ciao Matthew, come è nata l’idea di creare “SalernitanaEN” e perché hai scelto proprio la Salernitana??

“Ciao ragazzi e complimenti per quello che fate. L’idea è nata parallelamente a ciò che voi descrivete come “in prestito” ovvero seguii la Lazio per un articolo su un blog dove collaboro e vedevo che c’erano affinità con la Salernitana. Capitai giusto nel momento del vostro Centenario e non so ancora oggi per quale motivo ma ha preso anche me questa festa tanto da andare indietro nel tempo e studiare un pò di più la causa granata. Che dire… siete unici davvero!”.

Di dove sei?

“Sono di Bristol cittadina dove il vostro Milan Djuric ha giocato (Bristol City) prima di venire da voi. Qui c’è una cultura calcistica forte ma forse ancora un pò all’antica”.

Riesci a seguire la squadra?

“Seguo la squadra dall’Inghilterra utilizzando più piattaforme per ottenere informazioni da un lato e dall’altro cercare di seguire proprio le partite in tempo reale in modo da assicurarmi di avere informazioni pertinenti in diretta”.

Sei mai stato in Italia o a Salerno?

“In Italia ci sono stato l’anno scorso e precisamente con mia moglie abbiamo fatto un giro in Costiera, a Positano”.

Cosa ti aspetti da questo campionato?

“In relazione a questa stagione, penso che la squadra raggiungerà i primi sei posti. Come saprai, la crisi infortunistica precoce ha comportato che i giovani giocatori sono dovuti entrare nella squadra a poco a poco ma vedo prove positive in particolare di due giovani fino ad ora diciamo sconosciuti come Andreas Karo e Fabio Maistro che sono in prestito dalla Lazio. In ogni caso sempre C’mon Salernitana e forza ragazzi!”.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: