martedì 15 11 22
HomeFrontpageConferenza pre partita di Davide Nicola dal "Mary Rosy"

Conferenza pre partita di Davide Nicola dal “Mary Rosy”

- Advertisment -spot_img

Conferenza stampa per gara dal “Mary Rosy” per Davide Nicola alla vigilia dello scontro salvezza con lo Spezia. Nella sala stampa del centro sportivo, in analisi molti degli aspetti che caratterizzano questo fine settimana, tra cui l’addio al calcio di Franck Ribéry.

Davide Nicola in conferenza pre gara

Alle 12:30, dalla sala stampa allestita del centro sportivo “Mary Rosy”, ci sarà la consueta conferenza del mister. La Salernitana di Nicola ospiterà lo Spezia nella giornata di domani, 22 ottobre, nell’incontro valevole per l’11ª giornata del campionato di Serie A 2022-2023. SalernoSport24 seguirà in diretta testuale le parole dell’allenatore per i suoi lettori.


Ti potrebbero interessare anche:


CLICCA QUI PER RIMANERE AGGIORNATO

«Fazio si è allenato tutta la settimana così come Bohinen, mentre Lovato ha avuto una gastroenterite. Vedremo con i giocatori chi sarà pronto per scendere in campo».

«Radovanovic potremo impiegarlo sia in mezzo al campo che dietro. Quella di domani è una di quelle partite che ti permette di fare delle cose che altre squadre non te ne danno modo».

«Noi andiamo in campo perché vogliamo vincere, non è un obbligo, deve essere un piacere. Tutto è migliorabile, certamente ci sono gli avversari, se si ha gusto di ciò che si fa, i risultati arrivano».

«Noi abbiamo bisogno di usare diverse strategie a seconda anche dell’avversario. Contro l’Inter abbiamo prodotto la miglior prestazione di sempre sotto l’aspetto dei dati fisici. Dati a disposizione che chiunque può vedere. Chiaramente eravamo più bassi».

«Bohinen avrà un minutaggio maggiore, poi vedremo se dall’inizio o a partita in corso».

«Lo Spezia che vedremo domani in campo sarà completamente diverso da quello della Coppa Italia, stesso modulo, ma interpreti diversi».

«Ho una percezione di un ambiente positivo, quando vengo al centro sportivo e vedo che i ragazzi si vogliono allenare, scendo per le strade e vedo la gente che ci sostiene è quella che viene allo stadio. Da gennaio con la nuova proprietà, con me da quando sono qui… vedo tutto sempre in miglioramento».

«Felice delle nuove panchine, peccato non allargare lungo la linea laterale e seguire meglio la squadra. Mi fa piacere affrontare lo Spezia, dove ho giocato, ma in generale mi fa piacere affrontare qualsiasi squadra per vedere come si applicherà l’11 in campo».

«È giusto tributare un applauso sentito a Franck, per quello che ha dato al calcio e sarà bello averlo nello staff. Siamo felici che abbia accettato il nostro invito perché avrebbe potuto fare quello che voleva. Per me è un potenziale allenatore, ma potrebbe fare qualsiasi cosa. Domani sarà con noi come collaboratore. Ora anche per lui sarà tutto nuovo legato ad un nuovo punto di vista».

«Tonny (Vilhena, ndr) è un giocatore spettacolare. Arriva da un campionato diverso, e sta ‘studiando’ per integrarsi al meglio. Ha tutti i requisiti per essere determinante».

Fine conferenza

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: