venerdì 19 07 24
spot_img
HomeSportCICLISMO5° podio stagionale per Albanese al Giro delle Asturie
spot_img

5° podio stagionale per Albanese al Giro delle Asturie

spot_img
spot_img

Dopo l’eccellente debutto al Giro di Sicilia, Vincenzo Albanese è tornato in gruppo alla Vuelta Asturias, l’ultimo test prima dell’ormai imminente Giro d’Italia.

Vincenzo Albanese 2° al Giro delle Asturie

Altra corsa, altro podio per Vincenzo Albanese: il 26enne della Eolo-Kometa è salito sul podio nella prima tappa del Giro delle Asturie (Oviedo-Pola de Lena, 182 km).

Annullata la fuga di giornata ai -50 dal traguardo, il gruppo si è sfaldato sulla penultima delle 5 salite di giornata, La Cabana: tutti gli uomini di classifica davanti, in testa il campione uscente Iván Sosa (Movistar) e la coppia della Eolo-Kometa formata da Albanese e Lorenzo Fortunato.

I due capitani della squadra di Basso e Contador restano davanti anche dopo il breve ma arcigno Alto de Carabanzo, posizionato a 7 km dalla linea d’arrivo. Pochi ma buoni in vista del traguardo: la situazione ideale per il corridore metà campano, metà toscano. Che, tuttavia, perde di vista l’australiano Damien Howson (Q 36.5): classico allungo da finisseur, scacco matto al resto della compagnia.

Albanese regola facilmente il gruppetto dei primi inseguitori, lasciandosi alle spalle lo spagnolo Roger Adrià (Equipo Kern Pharma) e Gianluca Brambilla, compagno di squadra del vincitore.

Naturalmente, Howson ha conquistato anche la prima maglia azzurra di leader con 8″ sul corridore originario della Valle del Sele e 10″ su Adrià.


Potrebbe interessarti anche:


Sabato la tappa più dura

La Vueltina proseguirà sabato con la tappa più impegnativa del trittico asturiano, la Candás-Cangas del Narcea: 182 km caratterizzati da tre salite, l’ultima delle quali – l’Alto del Acebo – si trova ai -18 dall’epilogo. Un percorso particolarmente selettivo, ma tutto sommato nelle corde del «salernitano di Toscana», che ha già dimostrato in Sicilia di essere competitivo anche su percorsi particolarmente esigenti.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.
spot_img

Notizie popolari