lunedì 20 05 24
spot_img
HomeEditorialeTris al Monza, la Salernitana risorge
spot_img

Tris al Monza, la Salernitana risorge

spot_img
spot_img

Torna a fare passi avanti la Salernitana. All’Arechi i granata travolgono il Monza e ottengono una vittoria più che meritata. La squadra di Paulo Sousa sfodera una grande prestazione e vince grazie alle reti di Coulibaly, Kastanos e Candreva.

La partita

Paulo Sousa si affida al 3-4-2-1 con Piatek in avanti, il recuperato Dia va in panchina. Candreva a Kastanos sulla trequarti, Sambia cursore a destra.

I padroni di casa salgono in cattedra: Candreva è pericoloso in avvio poi Piatek si divora due facili occasioni ma lotta come un guerriero.

Nella seconda fase della prima frazione cala il ritmo dei granata, i brianzoli si affacciano pericolosi in area avversaria ma Ochoa è strepitoso.

La gara si sblocca ad inizio ripresa con una perla di Coulibaly in stile Pinturicchio.

Mota ipnotizzato da Ochoa, poi arriva il raddoppio di Kastanos su una ripartenza bruciante. Su un altro errore in impostazione dei lombardi Piatek sosta a rete e Candreva trova il gol su ribattuta.

La Salernitana potrebbe dilagare ma Piatek fallisce il poker: polveri bagnate per il generoso bomber ex Genoa.

Una boccata d’ossigeno e nuova linfa

I granata ritrovano in un colpo solo gli ingredienti fondamentali per la salvezza: idee di gioco, reti, porta inviolata e supporto dei tifosi. Grande entusiasmo sugli spalti e nuovo feeling ritrovato tra calciatori e supporters.

Certo tanto c’è da lavorare ancora per poter arrivare all’agognato traguardo, specialmente in termini di miglioramento del palleggio. La squadra ha più volte provato la partenza dal basso del gioco cercando il possesso palla per poter sviare la pressione ospite.

La strada intrapresa sembra quella giusta, ora bisogna dare continuità a prestazioni e risultati per poter raggiungere il primo possibile i lidi sicuri per la permanenza in serie A. Domenica a Marassi con la Samp la Bersagliera si giocherà una buona fetta di futuro contro una formazione costretta a rincorrere disperatamente e mai vittoriosa tra le mura amiche. Settore ospiti nuovamente sold out, Salerno ci crede!

spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari