sabato 30 07 22
HomeFrontpageTriangolare "Angelo Iervolino": la cronaca dei tre match

Triangolare “Angelo Iervolino”: la cronaca dei tre match

Questa sera allo stadio Arechi si disputerà il primo triangolare “Angelo Iervolino“, memorial dedicato ad Angelo, fratello del presidente Danilo. Si sfideranno sul manto erboso di via Salvatore Allende le squadre di: Salernitana, Reggina e Adana Demirspor.

Triangolare “Angelo Iervolino”: il LIVE dei match

CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Si ritorna a casa. I granata di mister Davide Nicola, di ritorno dal ritiro austriaco di Jenbach stasera si presenteranno ai propri tifosi. Sarà l’ultimo match amichevole prima dell’impegno di Coppa Italia, in programma sempre all’Arechi contro il Parma di Gigi Buffon domenica prossima.

La Salernitana questa sera sfiderà la Reggina del nuovo tecnico Filippo Inzaghi e i turchi dell’Adana Demirspor allenati da Vincenzo Montella e dove militano alcune vecchie conoscenze del calcio italiano come Gokhan Inler e Mario Balotelli.

Reggina-Adana Demirspor: la cronaca del match

Prima del fischio iniziale in curva Nord è stata presentata una delle tre maglie ufficiali della prossima stagione, la maglia away. Presenti circa 6mila spettatori all’Arechi.

maglia-away-salernitana
La maglia away della Salernitana esposta in Curva Nord

Nei primi minuti di gara Reggina arrembante e non sono mancanti i fischi a Mario Balotelli, autore della prima azione da gol dell’Adana. Presente in curva Sud Siberiano oltre gli habitué tifosi granata anche i tifosi della Reggina. Occasionissima per la Reggina con Liotti che di testa colpisce la traversa, bravo poi Karakus a spazzare via la sfera. Ci prova anche l’Adana con Balotelli che ci prova dal limite dell’area, facile la presa di Ravaglia. Passa in vantaggio la Reggina con Liotti, bravo ad approfittare dello spazio lasciato dai difensori della squadra turca, facile poi per il numero 16 amaranto depositare la palla alle spalle di Karakus per il parziale 1-0. Dopo il gol della Reggina i ritmi si sono abbassati, con gli amaranto che gestiscono il ritmo del gioco, mentre i turchi a parte qualche giocata di Balotelli e Inler non hanno impensierito minimamente la retroguardia di mister Inzaghi.

Nel frattempo, entrano i calciatori della Salernitana per effettuare il riscaldamento sotto la Curva Sud Siberiano. Ovazione per Bonazzoli al ritorno allo stadio Arechi.

Adana vicino al gol del pari con il numero 10 Manev, palla deviata da un difensore e sfera che va in angolo. Ancora Adana che prova a pareggiare i conti con Balotelli, palla di poco alta. Termina senza altre emozioni la gara tra Reggina e Adana Demirspor, vittoria per 1-0 per i calabresi, ora i turchi affronteranno i padroni di casa. Da segnalare alcuni problemi fisici per Mario Balotelli a fine gara, attorniato dall’equipé medica dell’Adana e da Ribéry.

Il tabellino

Reggina: Ravaglia; Pierozzi, Giraudo, Lollo, Camporese, Gagliolo, Menez, Crisetig (C), Ricci, Lombardi, Cicerelli. A disp.: Colombi, Lagonigro, Cionek, Loiacono, Dutu, Liotti, Canotto, Ejjaki, Agostinelli, Montalto, Gavioli, Situm, Provazza, Di Stefano. All.: F. Inzaghi

Adama Demirspor: Karakus, Cokcalis, Manev, Rakitskyi, Rodrigues, Oztumer, Inler, Kavrazly, Akintola, Kurtulan, Balotelli. A disp.: Ozbir, Svensson, Akaydin, Sanuc, Dursun, Sari, Guler, Ndiaye, Onyekuru, Belhanda, Assombalonga. All.: V. Montella
Marcatori: 16′ Liotti
Ammoniti: Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli
Assistenti: E. Prenna (sez. Molfetta) E F. Fiore (sez. Molfetta)
Iv Uomo: Gianpiero Miele (sez. Nola)


Salernitana-Adana Demirspor: la cronaca della gara

Prima della gara è stata presentata la maglia home dei granata, che verrà usata per sfidare i turchi dell’Adana.

Pronti via e dopo un minuto l’Adana Demirspor passa in vantaggio. La rete porta la firma di Onyekuru che, approfitta di un’ indecisione della coppia Motoc-Boultam. Raddoppio dei turchi dopo solamente tre minuti con Assombalonga, grande lancio di Inler che libera il numero 7 della squadra turca che salta un incolpevole Sepe e insacca per lo 0-2. Ci prova anche la Salernitana con Boultam.

Sugli sviluppi di un calcio d’angolo prova ad impensierire Ozbir ma senza successo. Dopo un minuto ci prova anche Bonazzoli ma non riesce ad impattare con la sfera che esce fuori dal terreno di gioco. La Salernitana al momento ha il dominio territoriale del campo, infatti è andata di nuovo vicina alla rete del parziale 1-2 con Bonazzoli autore di uno due con Botheim. Nel momento migliore dei granata, i turchi dell’Adana siglano la rete dello 0-3. Stavolta è Belhanda ad iscriversi sul tabellino dei marcatori. Ripartenza fulminea dopo un errore di Bonazzoli, il numero 10 turco ha depositato la palla alle spalle di Sepe con un bellissimo sinistro che non ha lasciato scampo al numero 33 granata. Nuovo rischio per la Salernitana che evidentemente ha subito il duro colpo. Ancora Assombalonga va vicino al gol per due volte, il numero 7 turco è in questa gara uno dei migliori della squadra di Vincenzo Montella. Al minuto 35 la Salernitana riduce il passivo.

Ritorno con gol per Federico Bonazzoli che approfitta di un doppio liscio della difesa turca. Salernitana vicina al gol del 2-3 con Bonazzoli che non riesce a dare forza al pallone arrivato da Jaroszynski.

Accesi gli animi in campo. Ben quattro espulsi

Rissa in campo dopo un contrasto di gioco, tra i più focosi Fazio e Coulibaly entrambi espulsi. Fuori dal campo anche Akaydin e Sanuc. Akaydin nell’uscire dal campo non si è limitato a cattivi gesti verso la tribuna granata. Termina con un 1-3 la gara tra Salernitana-Adana Demirspor. I granata per vincere il torneo dovranno vincere con gli amaranto almeno con tre gol di scarto o con due gol di scarto ma facendone almeno quattro.

maglia-home-salernitana
Maglia home e away della Salernitana

Tabellino

Salernitana: Sepe; Motoc, Fazio, Pirola; Boultam, L.Coulibaly, Bohinen, Cavion, Jarosynski, Botheim, Bonazzoli. A disp.: Fiorillo, Veseli, Mantovani, Kechrida, Capezzi, Sy, Ribéry, Valencia, Kristoffersen, D’Andrea, Vergani. All.: D. Nicola

Adana Demirspor: Ozbir; Svensson, Akaydin, Sanuc, Dursun, Sari, Guler, Ndiaye, Onyekuru, Belhanda, Assombalonga. All.: V. Montella

Marcatori: 1′ Onyekuru, 6’Assombalonga, 17’Belhanda, 35′ Bonazzoli
Ammoniti:
Espulsi: Fazio (S), Akaydin (A), Sanuc (A), Coulibaly (S)

Arbitro: Gianpiero Miele di Nola
Assistenti: F. Fiore (sez. Molfetta) – D. Palermo (sez. Bari)
IV Uomo: Livio Marinelli (sez. Tivoli)


Salernitana-Reggina: la cronaca della gara

In concomitanza con l’ultima gara tra Salernitana e Reggina è stata presentata la third, la terza maglia che utilizzeranno nella prossima stagione.

 maglia-third-salernitana
ph: Carlo Giacomazza

Ritmi blandi in questa ultima gara del triangolare Iervolino. La Salernitana passa in vantaggio al minuto 10 con Kristoffersen. Il numero 19 norvegese approfitta di una palla al bacio di Ribéry e salta Colombi e deposita in rete il gol del 1-0. Incessanti i cori che ricordano il gemellaggio tra i tifosi della Reggina e della Salernitana. Calcio di rigore per la Reggina, intervento in ritardo di Kechrida e l’arbitro Marinelli decreta la massima punizione. Dal dischetto va Montalto che si fa ipnotizzare da Micai. Entra anche Antonio Pio Iervolino, figlio di Angelo Iervolino a cui è dedicato il trofeo. Clamoroso gol mancato da Kechrida. L’esterno tunisino imbeccato da Ribéry spara addosso a Colombi mancando il 2-0 che avrebbe potuto riaprire i giochi per la vittoria del trofeo.

Termina 1-0 la gara tra Salernitana e Reggina. In virtù di questo risultato, il trofeo “Angelo Iervolino” va ai turchi dell’Adana Demispor per differenza reti.

Il tabellino

Salernitana: Fiorillo; Veseli,,Motoc, Mantovani, Kechrida, Capezzi, Cavion, Sy, Ribery, Valencia, Kristoffersen. A disp.: Sepe, Pirola, Bohinen, Jaroszynski, Botheim, Bonazzoli, Vergani, D’Andrea. All.: D. Nicola

Reggina: Colombi, Cionek, Loiacono, Dutu, Giraudo, Crisetig, Lombardi, Liotti, Canotto, Agostinelli, Montalto. A disp.: Ravaglia, Lagonigro, Pierozzi, Camporese, Gagliolo, Menez, Ricci, Cicerelli, Ejjaki, Gavioli, Situm, Provazza, Di Stefano, Lollo. All.: F. Inzaghi

Marcatori: 10′ Kristoffersen
Ammoniti:

Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli
Assistenti: E. Prenna (sez. Molfetta) e D. Palermo (sez. Bari)
IV Uomo: Livio Marinelli (sez. Tivoli)


Potrebbe interessarti anche:

Ugo D'Amico
Ugo D'Amico
Studente universitario, classe 1996. Si avvicina al calcio sin da bambino, seguendo svariate squadre della provincia salernitana e non. Dal 2019 diventa redattore di SalernoSport24. A lui l'incarico di raccontare le gesta della Salernitana e delle squadre della provincia che militano in Serie C e in Serie D.
- Advertisment -

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: