domenica 25 09 22
HomeSportBASKETDiesel Tecnica vittoriosa in Supercoppa sulla Virtus Arechi

Diesel Tecnica vittoriosa in Supercoppa sulla Virtus Arechi

- Advertisment -spot_img

Il primo test della nuova stagione: Virtus Arechi Salerno e Diesel Tecnica Sala Consilina sul parquet per il primo turno della Supercoppa di Serie B.

Sabato sera con il derby di Supercoppa di Serie B

Via alle danze con il turno preliminare di Supercoppa di Serie B tra Virtus Arechi Salerno e Diesel Tecnica Sala Consilina.

I biancoazzurri del Vallo di Diano si tolgono la soddisfazione di eliminare una delle squadre da corsa del girone D, assicurandosi così il biglietto per il secondo turno. 68-80 per la squadra allenata da Antonio Paternoster, che ha preso in mano il tabellone già alla fine dei primi 20′ di gioco.

A dispetto dell’assenza di Bottioni e delle precarie condizioni di Rinaldi, la Virtus parte a tutta carica, portandosi sul 9-2 grazie ai canestri pesanti di Moffa e Zucca. Sfiorata per due volte la doppia cifra di vantaggio, i granata prestano il fianco alla rimonta dei salesi, che assestano un paio di triple con Misolic e Gaye (18-14). Botta e risposta Laquintana-Giunta nel finale di quarto: 21-16 interno al primo riposo.

Con le rotazioni sotto canestro oltremodo ridotte, i padroni di casa insistono con il tiro da 3, riaffacciandosi sul +8 con Moffa. Tuttavia, la Diesel Tecnica non si scompone, pescando punti dalle retrovie con Giunta e l’estone Erkmaa: riaggancio e sorpasso (28-33 al 15′). Donadoni e l’atteso Laquintana raddrizzano la barca (35-33), ma gli ospiti capitalizzano al meglio il bonus speso dalla Virtus Arechi per chiudere la prima metà di gara sul 39-40.


Potrebbe interessarti anche:


L’allungo decisivo nella quarta ripresa

La fuga dei valdianesi si concretizza subito dopo l’intervallo lungo: Misolic piazza 5 punti di fila e cede il testimone ad Erkmaa, che centra ancora il bersaglio dall’arco (40-48). Indietro di 10 punti, la squadra di coach Giampaolo Di Lorenzo prova a ribattere con i suoi tiratori, spingendosi fino al -1 con Moffa (51-52), ma la Diesel Tecnica evita il riaggancio grazie a Gaye e Misolic (25 punti), che piazza altre due triple nei minuti finali del 3° periodo. 54-64.

Di Lorenzo lancia anche Rinaldi per cercare di dare ossigeno all’attacco. Tuttavia, i biancoazzurri sono implacabili e ritoccano il massimo vantaggio con una sortita in area di Gaye (63-72 al 33′). Le percentuali in picchiata prolungano la carestia dei granata, che ammainano le bandiere sotto i colpi di Gaye e dell’ex Cimminella.

Come detto in apertura, la Diesel Tecnica tornerà sul parquet mercoledì sera in casa della Delfes Avellino, che ha superato al PalaDelMauro la Juvecaserta per 69-58.

Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: