sabato 24 09 22
HomeFrontpagePaolo Zanetti in sala stampa: "Mazzocchi è un grande giocatore"

Paolo Zanetti in sala stampa: “Mazzocchi è un grande giocatore”

- Advertisment -spot_img

Nel post-partita di Salernitana-Empoli, in sala stampa è intervenuto l’allenatore dell’Empoli Paolo Zanetti per parlare del match. Il risultato di 2-2 ha lasciato sicuramente l’amaro in bocca ad entrambe le squadre, ma per il mister empolese il risultato è stato giusto.

«Il pareggio è giusto, abbiamo giocato un tempo a testa, anche se abbiamo preso gol ingenui. Sul gol di Dia siamo stati troppo lenti a sistemarci. Alla fine, abbiamo ottenuto un buon punto contro una buonissima squadra e in questo stadio stupendo. Nel primo tempo siamo andati meglio noi, abbiamo dominato, ma nella ripresa siamo calati e loro ne hanno approfittato. Per fortuna, mentalmente siamo riusciti a rimanere in gara e abbiamo ottenuto il pareggio. Ha esordito Ekong, terzo giocatore della Primavera, e di questo ne sono soddisfatto».

«I nuovi arrivi e i nuovi investimenti hanno alzato l’asticella della competitività della Salernitana. Le cifre che hanno speso non sono da lotta salvezza, Piatek è un campione, non uno scappato di casa. Da noi hanno esordito Pjaca e Akpa-Akpro, che ancora non hanno i 90 minuti nelle gambe. Anche noi abbiamo un organico importante e possiamo ancora crescere».

«Abbiamo provato a fermare la Salernitana sfruttando le nostre armi. Ci abbiamo messo tempo a trovare le misure e nel secondo tempo abbiamo fatto più fatica nel fermare le loro linee di passaggio. È stata una bella sfida, sia in campo che in panchina, dove si è risposto colpo su colpo e mossa su mossa. Entrambe le squadre meritavano di uscire con i punti per quanto mostrato oggi».

«L’Empoli ha cambiato tanto e abbiamo venduto pedine che hanno fatto bene, ma sono arrivati giocatori altrettanto importanti sfruttando al massimo le nostre risorse. Abbiamo costruito un gruppo importante e non perdiamo da quattro partite di fila e, secondo me, questa è una cosa positiva ed un buon punto di partenza in vista dei successi futuri».

«Mazzocchi l’ho allenato a Venezia, l’ho voluto fortemente dal Perugia, è un giocatore straordinario che ha rinforzato la Salernitana. Vi abbiamo fatto un bel regalo. Oggi è un giocatore da grande squadra, ha fatto una crescita incredibile. Ha fatto un gol particolare che ci ha fatto perdere sicurezze. È bastato questo episodio che ci ha fatto perdere il controllo della partita e anche sul secondo gol c’è da migliorare. I cambi ci hanno dato tanto e hanno alzato il livello, tant’è vero che con un po’ di fortuna avremmo potuto portare a casa la partita».

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: