venerdì 19 04 24
spot_img
HomeSportHOCKEY SU PISTASecondo successo in campionato per la Roller
spot_img

Secondo successo in campionato per la Roller

spot_imgspot_img

Il ritorno al PalaTulimieri regala tre punti pesantissimi alla Campolongo Salerno: 8-4 alla Blue Factor Castiglione nell’ultimo turno d’andata della Serie A2 di hockey pista.

La 9ª giornata della Serie A2 di hockey pista

Una vittoria per mettere da parte le ansie e i timori per il futuro: la Campolongo Salerno compie un passo avanti verso la salvezza con il netto 8-4 alla Blue Factor Castiglione nell’anticipo della Serie A2 di hockey pista.

Pur non macinando occasioni in abbondante copia, gli uomini allenati da Massimo Giudice hanno avuto l’enorme merito di punire sistematicamente gli errori difensivi dei toscani, annullandone la pur evidente superiorità fisica.


Potrebbe interessarti anche:


I biancocelesti di Castiglione della Pescaia si lanciano in attacco con Piro e Santoni, che spolverano i guantoni di un attento Marrazzo. La Roller replica con una triangolazione tra Giorgio Giudice e Sabetta, ma il figlio d’arte non riesce ad agganciare la pallina. Il minore dei due fratelli granata si riscatta con gli interessi al 5′, raccogliendo al volo un assist chirurgico di Fontan Alfani. Saitta è battuto, Campolongo in vantaggio per 1-0.

Il cannoniere italo-argentino si prende la scena 3′ più avanti, procurandosi una punizione di prima per un fallo di Piro. La sua botta secca lascia senza scampo Saitta: 2-0 sul tabellone.

A dispetto del doppio svantaggio, il quintetto di coach Federico Paghi non ridimensiona i suoi propositi, tutt’altro: Piro e Guarguaglini saggiano ancora i riflessi del numero 1 di casa, che non può tuttavia opporsi a una nuova bordata di Piro da metà campo. Le proteste dei giocatori di casa per un’irregolarità a pallina lontana non commuovono l’arbitro Giangregorio: 2-1 al 9′.

Il cielo torna a splendere sulla Roller appena un minuto dopo: azione in contropiede aperta e chiusa da Fontan, che raccoglie in piena area il suggerimento di Giuseppe Giudice per il gol del momentaneo 3-1.

Il quinto gol della Roller a ridosso dell’intervallo

Da qui in avanti, però, la Blue Factor tiene sulla corda il quintetto salernitano, procurandosi un’occasione dopo l’altra con Guarguaglini, Piro, Santoni, Brunelli e Montauti: Marrazzo non fa una piega, togliendo il sonno ai tiratori toscani. E la Roller? Smarrita la verve offensiva dei primi minuti, i granata provano ad allentare la pressione con un’azione personale di Ferrari: Saitta respinge con il bastone il tiro del giocatore emiliano.

La perseveranza dei toscani viene ricompensata al 22′: Onori libera Brunelli, che entra in area e non lascia scampo al giovane portiere della Campolongo. 3-2. Tuttavia, ai toscani fa difetto la disciplina: Piro spinge energicamente Sabetta contro la balaustra, la punizione di prima è inevitabile. Fontan bada al sodo e, con un tiro potente, fulmina Saitta. 4-2.

Costretta ancora a rincorrere, Castiglione si procura altre tre occasioni con Brunelli: due tiri fuori fuoco e una traversa centrata con un bel diagonale dal limite. Passata la paura, Salerno torna a colpire con i fratelli Giudice: triangolazione avviata da Giorgio, che riceve un assist del fratello dal lato opposto prima di insaccare il punto del 5-2.

Brunelli apre le marcature nella ripresa

Prima dell’intervallo, l’ultima occasione per Castiglione con una bordata dalle retrovie di Onori: Marrazzo respinge con il gambale.

Al rientro in pista, Fontan prova a sorprendere la difesa lucchese con una sortita personale: Saitta respinge con il bastone. La Blue Factor riprende quota al 3′: Sabetta usa le maniere forti per fermare Brunelli, cartellino blu e tiro diretto trasformato dal capitano biancoceleste. 5-3 sul tabellone.

Squadre più lunghe, più opportunità da una parte e dall’altra: una stoccata di Giuseppe Giudice impegna severamente il portiere ospite; Brunelli si gira in area ma spedisce a lato, Piro trova sulla sua strada Marrazzo, che benedice il palo su un’altra sventola di Brunelli.

Al 10′ l’episodio che avvicina la Roller al bersaglio grosso: Santoni sgambetta Giuseppe Giudice lanciato in area, Giangregorio estrae un altro cartellino blu e assegna una nuova punizione di prima. Al solito Fontan l’onere della trasformazione: un paio di finte, poi un magistrale pallonetto per beffare Saitta. 6-3.

Cinquina per Fontan

La Blue Factor tenta ancora di risalire la corrente con Guarguaglini e Piro: niente da fare. Per una volta, anche la sorte è alleata della Campolongo: un rimpallo nella metà campo difensiva agevola la fuga di Giorgio Giudice; il capitano resiste a una carica prima di depositare in porta il punto del 7-3. Si mette in evidenza anche Gianmarco Durante su assist del maggiore dei figli d’arte: il suo tiro si spegne però sulla balaustra.

Ormai padrona del campo, la Roller si procura anche un rigore, assegnato per un fallo di Saitta su Giorgio Giudice. Il portiere biancoceleste rimedia all’errore, negando il gol a Giudice sr.

La Blue Factor prova quantomeno a salvare l’onore: un paio di tentativi di Santoni e Brunelli precedono la bella rete del 7-4, firmata al 18′ dallo stesso Santoni con un tiro mortifero sotto l’incrocio dei pali.

Per non lasciare nulla di intentato, la squadra di casa ricomincia a fare l’andatura: prima una combinazione Sabetta-Esposito vanificata dall’intervento del portiere toscano, poi la quinta marcatura della serata di un irresistibile Juan Fontan Alfani, servito da Esposito nel bel mezzo dell’area. 8-4 al 20′.

Più Castiglione che Salerno nel pletorico finale di partita: due pali, un tentativo fuori misura di Mantovani e un paio di belle parate di Marrazzo su Brunelli. A tempo quasi scaduto, infine, un’azione in contropiede di Giuseppe Giudice stroncata da Saitta.

Gli altri risultati e la classifica del girone B

hockey-pista-serie-a2


hockey-pista-serie-a2

spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.

Notizie popolari