mercoledì 28 02 24
spot_img
HomeSportBASKETScafati Basket, la prima trasferta di Boniccioli è a Venezia
spot_img

Scafati Basket, la prima trasferta di Boniccioli è a Venezia

spot_imgspot_img

Sabato 9 dicembre Scafati Basket sarà impegnata alla prima trasferta dell’era Boniccioli. Analizziamo la gara, con un piccolo sguardo sulle novità di mercato.

Scafati Basket, la sera della prima

L’undicisecima giornata di campionato si apre con la prima trasferta dell’era Boniccioli. Il tecnico triestino prende in mano l’eredità di Stefano Sacripanti, con la squadra al dodicesimo posto. La società ha fatto sapere il supporto alla nuova guida tecnica con il tesseramento di Julian Gamble; se verrà o meno impiegato da domani, però, dipenderà da alcuni problemi burocratici. Le prime parole di questa nuova era non potevano che essere di capitan Rossato: «Ci siamo messi tutti a disposizione di coach Boniciolli, che ci ha trasmesso sin da subito una gran fame di vittoria».

E guardando i dati, Scafati ha più di un motivo per credere alla vittoria. La squadra gialloblù è ancora ai vertici di classifica per media punti a partita (88,2) e percentuali punti su tiri da tre (40,6) dimostrando una grande fase offensiva; d’altra parte il team campano rischierebbe di soffrire sotto canestro, soprattutto in considerazione del fatto che la Reyer Venezia ha una media di 36,3 piazzandosi al quinto posto. Altro handicap dello Scafati in questa prima porzione di stagione sono stati i continui black-out durante le gare: sono troppi gli esempi di partite perse dopo aver dominato per 3 tempi di gioco su quattro. L’interrogativo maggiore è se la nuova guida tecnica riuscirà ad aiutare i ragazzi a superare questo limite psicologico.

spot_img
spot_img
spot_img
Daniele Alfano
Daniele Alfano
Laureato in Scienze storiche.
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

Scafati Basket, la prima trasferta di Boniccioli è a Venezia

spot_imgspot_img

Sabato 9 dicembre Scafati Basket sarà impegnata alla prima trasferta dell’era Boniccioli. Analizziamo la gara, con un piccolo sguardo sulle novità di mercato.

Scafati Basket, la sera della prima

L’undicisecima giornata di campionato si apre con la prima trasferta dell’era Boniccioli. Il tecnico triestino prende in mano l’eredità di Stefano Sacripanti, con la squadra al dodicesimo posto. La società ha fatto sapere il supporto alla nuova guida tecnica con il tesseramento di Julian Gamble; se verrà o meno impiegato da domani, però, dipenderà da alcuni problemi burocratici. Le prime parole di questa nuova era non potevano che essere di capitan Rossato: «Ci siamo messi tutti a disposizione di coach Boniciolli, che ci ha trasmesso sin da subito una gran fame di vittoria».

E guardando i dati, Scafati ha più di un motivo per credere alla vittoria. La squadra gialloblù è ancora ai vertici di classifica per media punti a partita (88,2) e percentuali punti su tiri da tre (40,6) dimostrando una grande fase offensiva; d’altra parte il team campano rischierebbe di soffrire sotto canestro, soprattutto in considerazione del fatto che la Reyer Venezia ha una media di 36,3 piazzandosi al quinto posto. Altro handicap dello Scafati in questa prima porzione di stagione sono stati i continui black-out durante le gare: sono troppi gli esempi di partite perse dopo aver dominato per 3 tempi di gioco su quattro. L’interrogativo maggiore è se la nuova guida tecnica riuscirà ad aiutare i ragazzi a superare questo limite psicologico.

spot_img
Daniele Alfano
Daniele Alfano
Laureato in Scienze storiche.
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

Scafati Basket, la prima trasferta di Boniccioli è a Venezia

spot_img

Sabato 9 dicembre Scafati Basket sarà impegnata alla prima trasferta dell’era Boniccioli. Analizziamo la gara, con un piccolo sguardo sulle novità di mercato.

Scafati Basket, la sera della prima

L’undicisecima giornata di campionato si apre con la prima trasferta dell’era Boniccioli. Il tecnico triestino prende in mano l’eredità di Stefano Sacripanti, con la squadra al dodicesimo posto. La società ha fatto sapere il supporto alla nuova guida tecnica con il tesseramento di Julian Gamble; se verrà o meno impiegato da domani, però, dipenderà da alcuni problemi burocratici. Le prime parole di questa nuova era non potevano che essere di capitan Rossato: «Ci siamo messi tutti a disposizione di coach Boniciolli, che ci ha trasmesso sin da subito una gran fame di vittoria».

E guardando i dati, Scafati ha più di un motivo per credere alla vittoria. La squadra gialloblù è ancora ai vertici di classifica per media punti a partita (88,2) e percentuali punti su tiri da tre (40,6) dimostrando una grande fase offensiva; d’altra parte il team campano rischierebbe di soffrire sotto canestro, soprattutto in considerazione del fatto che la Reyer Venezia ha una media di 36,3 piazzandosi al quinto posto. Altro handicap dello Scafati in questa prima porzione di stagione sono stati i continui black-out durante le gare: sono troppi gli esempi di partite perse dopo aver dominato per 3 tempi di gioco su quattro. L’interrogativo maggiore è se la nuova guida tecnica riuscirà ad aiutare i ragazzi a superare questo limite psicologico.

Daniele Alfano
Daniele Alfano
Laureato in Scienze storiche.
spot_img

Notizie popolari