domenica 19 06 22
incrementa i profili social con follower instagram facebook tiktok italiani

HomeFrontpageLa stagione di Riccardo Gagliolo: alti e bassi per l'esperto difensore italo-svedese

La stagione di Riccardo Gagliolo: alti e bassi per l’esperto difensore italo-svedese

Proponiamo, a conclusione del campionato di Serie A 2021-2022, un’analisi sulla stagione di Riccardo Gagliolo, difensore della Salernitana.

La stagione di Riccardo Gagliolo

Giunto a Salerno nel mercato estivo del 2021, nel corso di questa stagione il difensore ex Parma ha disputato 17 presenze, per un totale di 1.250 minuti giocati. Durante il campionato ha giocato sia in posizione di difensore centrale che di terzino, grazie alla duttilità di cui è dotato. Sono due le ammonizioni raccolte, dato che evidenzia una certa eleganza negli interventi, essendo difensore. La percentuale dei contrasti vinti è del 62%, mentre quella dei duelli aerei è del 56%. Grande importanza l’ha ricoperta anche grazie alla sua esperienza, considerati i 32 anni sulle spalle.

Campionato da alti e bassi

Il campionato del difensore scuola Sampdoria è stato sicuramente ad alti e bassi. Dal gol sfiorato del possibile pareggio allo scadere contro il Napoli, fino ad alcuni interventi difensivi discreti. Nel girone di ritorno ha trovato meno spazio, anche in virtù dei nuovi acquisti della sessione invernale. Doveva essere il gran colpo in difesa della sessione estiva, tuttavia, in parte, ha disatteso le aspettative. Nonostante ciò, avrà sicuramente tutte le ambizioni per riscattarsi, in quanto per impegno non è mai venuto meno.

La carriera di Gagliolo

Nel corso della sua carriera Gagliolo ha indossato la maglia di sette squadre. Dopo essere cresciuto nelle giovanili della Sampdoria, nel 2008 esordisce tra i professionisti con la maglia dell’Andora. Nel 2010 si trasferisce all’Imperia, per poi passare nella stagione successiva alla Sanremese. La svolta della sua carriera arriva nel 2012, con il passaggio al Carpi. In terra emiliana trascorrerà i cinque anni più importanti della sua carriera, considerando che otterrà la prima promozione storica in Serie A. Nel 2017 il passaggio al Parma con cui giocherà fino all’estate del 2021, quando la Salernitana decide di puntare sull’italo-svedese.


Potrebbe interessarti anche:

- Advertisment -Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: