lunedì 24 06 24
spot_img
HomeFrontpageRari Nantes Salerno: tutto da rifare, si va a Gara 3
spot_img

Rari Nantes Salerno: tutto da rifare, si va a Gara 3

spot_img
spot_img

La Rari Nantes Salerno impegnata in Gara 2 della sfida salvezza. I giallorossi non approfittano del fattore campo. Appuntamento a sabato

Gara 2

La Rari Nantes Salerno gioca Gara 2. Il pubblico è quello delle grandi occasioni e piscina “S. Vitale” piena in ogni ordine di posto. Grande affluenza anche del pubblico ospite. Rari Nantes Salerno – CN Posillipo 9-12. I giallorossi non approfittano del fattore campo per chiudere la sfida salvezza. Tutto è rimandato a Gara 3 che, come da regolamento (contano la posizione in classifica della regular season ed i punti complessivi conquistati), la squadra salernitana giocherà fuori casa. Appuntamento a sabato alla piscina “N. Scandone” di Napoli con inizio alle 19.30


Potrebbe interessarti anche:

La partita

La Rari Nantes Salerno, pur essendo andata in vantaggio, è sembrata da subito nervosa e contratta. Non è bastato il tifo dagli spalti, con la presenza di una parte della Curva Sud Siberiano, ai giallorossi, che hanno consegnato il pallino del gioco ai rossoverdi napoletani, che, al contrario dei rarinantini, sono sembrati più sciolti e liberi mentalmente. Il CN Posillipo, infatti, non si lascia intimorire dallo svantaggio iniziale, pareggia e recupera fino a portarsi sull’1-4, recuperato solo parzialmente dai salernitani. Tutto rimandato, quindi. Così come l’altra semifinale in programma, quella tra Roma Vis Nova e Nuoto Catania. Gli etnei, vincendo a Roma, recuperano la sconfitta della gara di andata e si giocano il tutto per tutto in Gara 3.

Nantes Salerno – CN Posillipo 9-12

I parziali: 1-1; 2-4; 4-4; 2-3 

In rete per i salernitani: 3 gol Gallo; 2 Goreta; un gol a testa per Luongo, Gallozzi, Vrbnjak e Bertoli

Le parole post post gara di mister Presciutti

«È stata una battaglia, come prevedibile. Si sapeva che non era finita dopo gara 1, così come non è finita ora dopo Gara 2. Alla squadra si può rimproverare ben poco. È stata una partita di grande intensità. La squadra ha retto bene, ha mantenuto il ritmo. L’unica osservazione, dal punto di vista tecnico, è la mancata finalizzazione delle tante superiorità numeriche avute a disposizione, però la prestazione non è mancata […] Ringrazio il pubblico che è stato eccezionale per tutta la durata della partita».

rari-nantes-salerno
© Carlo Noviello
rari-nantes-salerno
© Carlo Noviello

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24
spot_img

Notizie popolari