domenica 14 04 24
spot_img
HomeFrontpageLa Rari Nantes Salerno vince il mini spareggio con il Nuoto Catania
spot_img

La Rari Nantes Salerno vince il mini spareggio con il Nuoto Catania

spot_imgspot_img

Rari Nantes Salerno impegnata alla piscina “S. Vitale” per la 3ª giornata del “Round Retrocessione” del campionato di serie A1 di pallanuoto. Le altre partite

Ritorno con vittoria per la Rari Nantes Salerno

La Rari Nantes Salerno torna a giocare alla piscina “S. Vitale” dopo tre mesi dall’ultima apparizione tra le mura amiche. Rari Nantes Salerno – Nuoto Catania 18-12. Un ritorno con il botto per mister Presciutti contro una squadra di temperamento e non facile da affrontare. I salernitani vincono la seconda partita consecutiva sulle 2 giocate in questa seconda fase del campionato.


Potrebbe interessarti anche:


Tutto fieno in cascina per i rarinantini che raccolgono così due vittorie, nelle due partite giocate fin qui, e 6 punti nella mini classifica valida per la salvezza. Per le altre partite, nell’anticipo di venerdì, il CN Posillipo ha sconfitto 9-8 la Roma Vis Nova Pallanuoto. Nell’ultima partita in calendario il Genova Quinto ha sconfitto, tra le mura amiche, l’Astra Nuoto Roma con il punteggio di 13-5. Nella prossima giornata la Rari Nantes Salerno giocherà ancora alla Vitale, ospitando il Genova Quinto, mentre a riposare sarà la Roma Vis Nova Pallanuoto

La partita

La Rari Nantes Salerno comincia la partita all’inseguimento. Il Nuoto Catania si porta due volte in vantaggio, ma i giallorossi salernitani per due volte rimontano lo svantaggio. Poi Daniel Gallozzi suona la carica e porta in vantaggio la Rari Nantes. Gol con dedica alla mamma, e moglie del presidente della squadra salernitana, Enrico Gallozzi, recentemente scomparsa. Da quel momento la squadra salernitana prende ritmo, accelera ed accumula un vantaggio che diventa, di minuto in minuto, sempre più ampio.

Risultato finale: Rari Nantes Salerno – Nuoto Catania 18-12

I parziali: 3-2; 4-3; 5-0; 6-7.

In rete per i salernitani: 3 gol per Goreta, Luongo e Pica; 2 gol per Sanges e Vrbnjak; un gol a testa per Bertoli, Gallo, Gallozzi, Parrilli e Presciutti

spot_img
spot_img
spot_img
Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24

Notizie popolari