venerdì 19 04 24
spot_img
HomeSportBASKETLa OMEPS Battipaglia sfida le "Lupe" al "PalaZauli"
spot_img

La OMEPS Battipaglia sfida le “Lupe” al “PalaZauli”

spot_imgspot_img

Nella ventunesima giornata di serie A1 femminile la OMEPS Battipaglia ospiterà tra le mura amiche l’Alama San Martino di Lupari.

OMEPS Battipaglia in cerca del secondo successo casalingo

Si giocherà domenica 17 marzo alle ore 15 la sfida che vedrà contrapposte la OMEPS Battipaglia e l’Alama San Martino di Lupari. Il “PalaZauli” si preannuncia una vera e propria bolgia poiché entrambe le compagini hanno bisogno necessariamente dei due punti che ci sono in palio.


Ti potrebbero interessare anche:


Le salernitane, dopo la prima vittoria stagionale ottenuta due settimane fa contro Faenza, vogliono subito scrollarsi da dosso il passo falso effettuato a Brescia cercando di allungare la striscia vincente tra le mura amiche. Coach Conte da questa partita potrà inoltre contare sul nuovo acquisto arrivato dalla Germania, ovvero Giovanna Elena Smorto. Arrivata in settimana, la giocatrice che ha già vestito la maglia di Battipaglia, infatti, è subito pronta all’esordio.

Si allungano così le rotazioni della OMEPS che ora potrà fare affidamento su giocatrici più esperte per il rush finale di campionato. Al momento infatti la squadra di patron Rossini continua ad essere il fanalino della coda, per questo i due punti sono di fondamentale importanza poiché potrebbero servire ad agganciare il penultimo posto.

L’Alama San Martino di Lupari arriva a questa sfida orfana di un elemento importante come Kostowicz. Nonostante questo la squadra allenata da coach Piazza può puntare su una squadra di altissimo livello tra cui spicca il nome di Rae Lin D’Alie, ex di turno, che ha concesso un’intervista al nostro giornale nei giorni scorsi. Le padovane vogliono tenersi stretto il settimo posto in classifica, tenendo a distanza tutte le inseguitrici.

Nella partita che le ha viste sfidarsi nel girone d’andata la spuntarono proprio le “Lupe” sul punteggio di 85-70. In quell’occasione fu proprio l’italo-americana ad effettuare una super prestazione da quattordici punti, sette rimbalzi e sette assist. Ora però la OMEPS Battipaglia è una squadra completamente diversa che è pronta a combattere con chiunque.

spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari