giovedì 30 05 24
spot_img
HomeSportBASKETOMEPS Battipaglia costretta ad arrendersi contro Campobasso
spot_img

OMEPS Battipaglia costretta ad arrendersi contro Campobasso

spot_img
spot_img

Ennesimo stop per la OMEPS Battipaglia che è costretta a cedere il passo ad una Campobasso in forma smagliante.

OMEPS Battipaglia sconfitta al “Palazauli”

Partita che inizia con ritmi molto elevati che però non portano nessuna delle due squadre a segnare. Sarà Dedić ad aprire le danze firmando il primo allungo ospite. La OMEPS Battipaglia però è concentrata e grintosa. Grazie alle solite Johnson, Seka e Ferrari realizzano un parziale di 7-0 che le fa andare avanti di tre lunghezze. La reazione di Campobasso non si fa attendere e , con una Morrison scatenata nel finale, conclude il quarto in vantaggio per 13-20.


Potrebbero interessarti anche:


Il secondo quarto ricomincia da dov’era finito il primo, con le molisane che giocano bene e le salernitane che lottano per recuperare lo svantaggio. A metà frazione il divario tra le due squadre non si riduce però, con Campobasso in vantaggio di otto lunghezze. Nell’ultima parte della frazione però le ospiti approfittano della stanchezza della squadra salernitana con Dedić e Mistinova ispiratissime, andando all’intervallo lungo in vantaggio per 21-34.

Al ritorno dagli spogliatoi è Johnson a suonare la carica per le sue realizzando il primo canestro del quarto. Da quel momento in poi però è dominio Campobasso. Kunaiyi, Dedic e Mistinova scendono in cattedra portando le molisane ad un vantaggio di 14 punti. A quel punto, con le giovanissime Quiñonez e Giacchetti, la squadra allenata da coach Sabatelli raddoppia il vantaggio con la terza frazione che finisce sul 30-58.

Le salernitane accusano il colpo. Campobasso, ormai irraggiungibile, è brava nell’ultimo quarto a gestire il vantaggio. Al termine dei 40 minuti è quindi La Molisana Magnolia Basket Campobasso ad aggiudicarsi la vittoria che la conferma una della squadre più forti del campionato. Ennesimo stop invece per la compagine di patron Rossini, che ancora non riesce ad ottenere quel tanto cercato primo successo stagionale, continuando ad occupare la parte più bassa della classifica.

spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari