sabato 24 09 22
HomeFrontpageMaurizio Milan e Colantuono: pronti a portare il settore giovanile in alto

Maurizio Milan e Colantuono: pronti a portare il settore giovanile in alto

- Advertisment -spot_img
Maurizio Milan e Stefano Colantuono, nella mattinata, hanno rilasciato dichiarazioni lungimiranti sul progetto granata. Tali dichiarazioni, oltre a far sperare bene ,dimostrano grande connessione con le ambizioni auspicate dal Presidente Danilo Iervolino.

 Maurizio Milan e Colantuono: pronti per andare in alto

L’amministratore delegato del club granata, Maurizio Milan e il nuovo responsabile del settore giovanile, Stefano Colantuono, stamane si sono resi protagonisti di dichiarazioni dinnanzi ai microfoni. Le loro parole dimostrano non solo grande speranza per l’intero complesso granata, ma anche tanta complicità con le ambizioni del Patron Iervolino.

Di seguito, le dichiarazioni di Maurizio Milan:

«Questa è una giornata molto importante per noi, ricordo che qualche mese fa mi si chiedeva del progetto del settore giovanile e questa Proprietà ha subito dimostrato di essere molto pragmatica. Abbiamo individuato in Stefano Colantuono la figura giusta per il ruolo di Responsabile del settore giovanile granata. Stiamo costruendo un progetto che per noi è un vanto, un progetto educativo e di Academy che va oltre la parte sportiva»


Ti potrebbero interessare anche:


Successivamente,  la parola è stata data al nuovo responsabile del settore giovanile granata, fortemente voluto e cercato del Patron Iervolino.

Colantuono: «Ringrazio la Società per aver permesso che il progetto del Settore Giovanile potesse prendere slancio. Stiamo lavorando in silenzio e penso che stiamo costruendo qualcosa di estremamente interessante. Il Presidente Iervolino mi parlò del settore giovanile già nel nostro primo incontro, quando ero ancora alla guida della prima squadra, e questa cosa mi colpì molto visto la situazione in cui ci trovavamo ma allo stesso tempo mi fece comprendere fin da subito l’importanza che voleva dare al settore giovanile»

«Per quanto riguarda le location al momento siamo divisi su tre campi e in settimana ne valuteremo un quarto. Questo è un percorso molto interessante e stimolante, mi piacerebbe regalare insieme ai miei collaboratori qualche ragazzo che venga ricordato nel tempo con la Salernitana. Ci tengo a ringraziare anche tutte le figure che lavorano dietro le quinte come i magazzinieri e tutti coloro che lavorano in sede e che sono determinanti per la riuscita del progetto»

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: