giovedì 30 05 24
spot_img
HomeSalernitanaPerché Mario Balotelli non potrebbe indossare la maglia granata
spot_img

Perché Mario Balotelli non potrebbe indossare la maglia granata

spot_img
spot_img

È passato circa un mese da quando il nome Mario Balotelli è stato accostato alla Salernitana. Poche settimane dopo la promozione in A, infatti, un’indiscrezione avrebbe dato SuperMario vicino ai granata.

Balotelli-Salernitana un matrimonio che…

Si sa, quando si parla di Mario Balotelli, c’è sempre chi si schiera da una parte e chi dall’altra. Classe 1990, lanciato dall’Inter nel 2007, a soli 17 anni, ha poi militato in diversi top club, quali Manchester City, Milan, Liverpool.

La sua carriera è sempre stata caratterizzata da alti e bassi, dovuti al suo carattere un po’ ribelle. Tante sono state le “balotellate” che lo hanno segnato e che hanno fatto perdere la pazienza a dirigenti ed allenatori, ma il talento c’è e non si discute.

Anche contro la stessa Salernitana c’è stato un precedente. Durante la partita Salernitana-Monza, infatti, il calciatore con riferimento al difensore dei granata Norbert Gyomber, avrebbe detto al compagno Dany Mota: «Puntalo che è scarso» facendo così infuriare la panchina dei padroni di casa e litigando poco dopo con un dirigente della Salernitana.

Una personalità, dunque, ben poco vista dalla piazza di Salerno, la quale sta vivendo queste ultime settimane con l’ansia di sapere il suo destino e che avrebbe bisogno di tranquillità in vista (si spera) della prossima stagione in A.

I precedenti con la Salernitana

L’ultima stagione Mario Balotelli l’ha disputata per sei mesi al Monza segnando cinque reti e giocando 547 minuti. Tre di queste reti le ha segnate proprio contro la Salernitana, di cui una all’andata e due al ritorno.

I precedenti tra Mario Balotelli e la Salernitana
2020-2021 30.12.2020 Monza 3-0 Salernitana
2020-2021 01.05.2021 Salernitana 1-3 Monza

Balotelli-Adana Demirspor accordo ad un passo

Nel destino di Mario Balotelli, sembra esserci la Turchia. Nelle prossime ore, infatti, si attende solamente la firma sul contratto che lo legherà al club neopromosso per tre anni ad una cifra di cinque milioni netti a stagione. Obiettivo di SuperMario è quello ripartire e di essere convocato per i Mondiali che si svolgeranno in Qatar nel dicembre del 2022. Un’ultima chance da non sprecare.


Potrebbe interessarti anche:

spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari