domenica 03 03 24
spot_img
HomeSportPODISMORuggiero rivince la Marcialonga di Castellabate
spot_img

Ruggiero rivince la Marcialonga di Castellabate

spot_imgspot_img

La stagione delle gare su strada in provincia di Salerno è proseguita sabato con la 25ª Marcialonga di Castellabate, organizzata dall’omonima associazione cilentana.

I risultati della Marcialonga di Castellabate

La Marcialonga di Castellabate – una delle gare più dure del calendario podistico regionale – ha tagliato il traguardo delle 25 edizioni sotto un sole cocente che ha reso ancora più impegnativo il percorso di gara (6.400 m con pendenza media del 10%).

Braccio di ferro tra conterranei per la vittoria: da una parte il campione uscente Armando Ruggiero (Sicilia Running Team), dall’altra il sempreverde Giorgio Mario Nigro (Carmax-Camaldolese), rinfrancato dal successo alle Cilentiadi, in cui ha gareggiato per la squadra di Capaccio-Paestum.

Con un’azione di forza, Ruggiero è riuscito a staccare il rivale negli ultimi 2 km, sigillando così la doppietta con il tempo di 23’43”. 2° posto per Nigro (a 28″) davanti a Ferdinando Bassano (Manuel Kolaveri, a 1’14”).

A conferma di un ottimo momento di forma, il pollese Riccardo Volpe (Runforever Aprilia) si è accomodato ai piedi del podio, precedendo il battipagliese di adozione Adil Srour (Ideatletica) e il tre volte campione del mondo di ultramaratona Giorgio Calcaterra. 7° Kamel Hallag (Ideatletica), 8° Damiano De Cesare (Cilento Run), 10° Francesco Fiorillo (Isaura Valle dell’Irno).


Potrebbe interessarti anche:


Raponi vince la gara femminile

Tra le donne, invece, brinda la laziale Valentina Raponi: la 37enne della Tiburtina Running (31’10”) ha bruciato nel finale Maria Grazia Biscardi (Atletica Agropoli), distanziandola di appena 6″. Più lontana Monica Alfano (Podistica Cava-Picentini), attardata di 41″ da Raponi.

Sabato la StraCarilia

L’estate sulle strade salernitane prosegue sabato pomeriggio ad Altavilla Silentina con la 2ª StraCarilia (9 km).

spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

Ruggiero rivince la Marcialonga di Castellabate

spot_imgspot_img

La stagione delle gare su strada in provincia di Salerno è proseguita sabato con la 25ª Marcialonga di Castellabate, organizzata dall’omonima associazione cilentana.

I risultati della Marcialonga di Castellabate

La Marcialonga di Castellabate – una delle gare più dure del calendario podistico regionale – ha tagliato il traguardo delle 25 edizioni sotto un sole cocente che ha reso ancora più impegnativo il percorso di gara (6.400 m con pendenza media del 10%).

Braccio di ferro tra conterranei per la vittoria: da una parte il campione uscente Armando Ruggiero (Sicilia Running Team), dall’altra il sempreverde Giorgio Mario Nigro (Carmax-Camaldolese), rinfrancato dal successo alle Cilentiadi, in cui ha gareggiato per la squadra di Capaccio-Paestum.

Con un’azione di forza, Ruggiero è riuscito a staccare il rivale negli ultimi 2 km, sigillando così la doppietta con il tempo di 23’43”. 2° posto per Nigro (a 28″) davanti a Ferdinando Bassano (Manuel Kolaveri, a 1’14”).

A conferma di un ottimo momento di forma, il pollese Riccardo Volpe (Runforever Aprilia) si è accomodato ai piedi del podio, precedendo il battipagliese di adozione Adil Srour (Ideatletica) e il tre volte campione del mondo di ultramaratona Giorgio Calcaterra. 7° Kamel Hallag (Ideatletica), 8° Damiano De Cesare (Cilento Run), 10° Francesco Fiorillo (Isaura Valle dell’Irno).


Potrebbe interessarti anche:


Raponi vince la gara femminile

Tra le donne, invece, brinda la laziale Valentina Raponi: la 37enne della Tiburtina Running (31’10”) ha bruciato nel finale Maria Grazia Biscardi (Atletica Agropoli), distanziandola di appena 6″. Più lontana Monica Alfano (Podistica Cava-Picentini), attardata di 41″ da Raponi.

Sabato la StraCarilia

L’estate sulle strade salernitane prosegue sabato pomeriggio ad Altavilla Silentina con la 2ª StraCarilia (9 km).

spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

Ruggiero rivince la Marcialonga di Castellabate

spot_img

La stagione delle gare su strada in provincia di Salerno è proseguita sabato con la 25ª Marcialonga di Castellabate, organizzata dall’omonima associazione cilentana.

I risultati della Marcialonga di Castellabate

La Marcialonga di Castellabate – una delle gare più dure del calendario podistico regionale – ha tagliato il traguardo delle 25 edizioni sotto un sole cocente che ha reso ancora più impegnativo il percorso di gara (6.400 m con pendenza media del 10%).

Braccio di ferro tra conterranei per la vittoria: da una parte il campione uscente Armando Ruggiero (Sicilia Running Team), dall’altra il sempreverde Giorgio Mario Nigro (Carmax-Camaldolese), rinfrancato dal successo alle Cilentiadi, in cui ha gareggiato per la squadra di Capaccio-Paestum.

Con un’azione di forza, Ruggiero è riuscito a staccare il rivale negli ultimi 2 km, sigillando così la doppietta con il tempo di 23’43”. 2° posto per Nigro (a 28″) davanti a Ferdinando Bassano (Manuel Kolaveri, a 1’14”).

A conferma di un ottimo momento di forma, il pollese Riccardo Volpe (Runforever Aprilia) si è accomodato ai piedi del podio, precedendo il battipagliese di adozione Adil Srour (Ideatletica) e il tre volte campione del mondo di ultramaratona Giorgio Calcaterra. 7° Kamel Hallag (Ideatletica), 8° Damiano De Cesare (Cilento Run), 10° Francesco Fiorillo (Isaura Valle dell’Irno).


Potrebbe interessarti anche:


Raponi vince la gara femminile

Tra le donne, invece, brinda la laziale Valentina Raponi: la 37enne della Tiburtina Running (31’10”) ha bruciato nel finale Maria Grazia Biscardi (Atletica Agropoli), distanziandola di appena 6″. Più lontana Monica Alfano (Podistica Cava-Picentini), attardata di 41″ da Raponi.

Sabato la StraCarilia

L’estate sulle strade salernitane prosegue sabato pomeriggio ad Altavilla Silentina con la 2ª StraCarilia (9 km).

Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
spot_img

Notizie popolari