sabato 19 11 22
HomeFrontpageLa Rari Nantes Salerno torna da Savona a mani vuote

La Rari Nantes Salerno torna da Savona a mani vuote

- Advertisment -spot_img

La Rari Nantes Salerno impegnata nella trasferta ligure contro la RN Savona per la 5ª giornata del campionato di serie A1 di pallanuoto.

Inciampa la Rari Nantes Salerno

Non riesce alla Rari Nantes Salerno l’intento di portare a casa il secondo risultato utile consecutivo. Impegnata in Liguria, nella trasferta in casa della Rari Nantes Savona, la squadra del presidente Gallozzi torna a casa con la quarta sconfitta sulle cinque partite fin qui disputate. Numeri impietosi, è vero, ma che non devono far dimenticare che le squadre affrontate fin ora, erano le prime quattro o cinque degli ultimi campionati. Il punteggio finale è di 14-10 per la Rari ligure. Buona, tutto sommato, però, la prova della squadra allenata da Matteo Citro. I rarinantini, senza il portiere Vassallo, il centroboa Pica, ed il difensore Sanges, i primi due fuori per infortunio, erano reduci da una settimana tribolata. Gli atleti salernitani hanno dovuto dividere gli allenamenti tra la piscina Nicodemi e la piscina Scandone di Napoli, a causa della chiusura della piscina Vitale ancora alle prese con i lavori di intervento straordinario di sanificazione. Motivi che si aggiungono a quella che, comunque, era la reale difficoltà di partenza della partita. Non dimentichiamo, infatti, il valore della RN Savona, tra le prime 5 squadre del campionato.

La partita

Partita equilibrata per i tre quarti di durata. Peccato, quindi, non essere riusciti a portare a casa un risultato positivo. La Rari Nantes Salerno paga, come è già accaduto altre volte, un vuoto di memoria nel secondo quarto. Un calo che, però, ha fatto la differenza nel punteggio finale. Peccato, come già detto, perché gli altri tre tempi sono stati in perfetto equilibrio. Peccato, ancora, non aver fatto punti che sarebbero stati un toccasana per la classifica e per il morale del gruppo. I parziali: 2  3; 5  1; 3  2; 4  4. A segno per la RNS: Barroso Macarro con 5 reti; Luongo con 2 reti; U. Esposito, Gallo e Zeno Bertoli con una rete a testa.

Le parole post match di Matteo Citro:

«Abbiamo approcciato bene la gara. Nel secondo parziale abbiamo avuto un passaggio a vuoto con diversi errori che ci sono costati cari. Siamo in crescita ma sono convinto che anche nelle difficili condizioni che avevamo oggi potevamo fare meglio. Spero che riavremo presto la piscina Vitale perché nelle condizioni in cui ci stiamo allenando è impensabile affrontare un campionato duro come questa serie A1».


Potrebbe interessarti anche:

Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: