sabato 24 09 22
HomeFrontpageL'Italia di pallanuoto sconfitta in semifinale

L’Italia di pallanuoto sconfitta in semifinale

- Advertisment -spot_img

L’Italia di pallanuoto esce sconfitta dallo scontro con la Croazia. In finale vanno i padroni di casa che sfruttano il fattore ambientale.

Italia sconfitta

L‘Italia di pallanuoto sconfitta nella semifinale dei Campionati Europei in svolgimento a Spalato. Il risultato finale è di 11-10 in favore dei padroni di casa. La squadra di Sandro Campagna protesta per un inesistente rigore, quello decisivo per le sorti dell’incontro. Poteva succedere ed è successo che l’ambiente potesse giocare un tiro mancino, nel vero senso della parola, visto che il rigore lo ha tirato e segnato il croato, Marinic-Kragic con il suo potente sinistro, oltre che essere stato il protagonista della serata con 4 reti.  I 9000 spettatori della Spaladium Arena hanno fatto la differenza. Ne hanno fatto le spese gli azzurri più di una volta con svariate espulsioni a tempo subite. 14 contro le 8 croate. Buona la prova, con un gol (ma anche una espulsione), per il salernitano Vincenzo Dolce. Finale di consolazione (come si diceva una volta), quindi, che l’Italia giocherà contro i neocampioni del mondo della Spagna che, a loro volta hanno sconfitto l’Italia ai rigori (15-14 per gli iberici) nella finale mondiale. Finale per il 3º e 4º posto che si giocherà domenica 11 settembre alle 18:00. 

La partita

Bella e spigolosa come da pronostico la partita. Le due squadre non si sono risparmiate sia dal punto di vista tecnico che (soprattutto) agonistico. L’Italia, con Di Fulvio, parte forte, portandosi in vantaggio subito dopo il fischio di inizio. Il Settebello viene raggiunto e superato, fino al quattro pari, quando, con un ulteriore strappo, si riporta in vantaggio. Da quel momento, dopo il pareggio croato, però, gli azzurri sono sempre all’inseguimento. Fino al dieci pari. Poi un più che contestato rigore fischiato dalla squadra arbitrale ad un minuto dal termine, decide in pratica la vittoria della Croazia che, in finale, sfiderà l’Ungheria. I parziali: 3-2, 3-3, 3-3, 2-2. In gol per l’Italia, Di Fulvio con tre gol, Fondelli con 2 reti; Damonte, Marziali, Bruni, §Di Somma e Dolce con un gol a testa.


Potrebbe interessarti anche:

Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: