mercoledì 11 05 22
incrementa i profili social con follower instagram facebook tiktok italiani

HomeFrontpageJoao Pedro: il capitano del Cagliari è l'anima dei sardi

Joao Pedro: il capitano del Cagliari è l’anima dei sardi

In un reparto offensivo ingolfato come quello del Cagliari, il capitano Joao Pedro è il faro della squadra sarda. Numeri da far impallidire per il neo italo-brasiliano che da poco ha terminato la pratica per la cittadinanza italiana.

Joao Pedro, i numeri del capitano del Cagliari

Allo stadio “Unipol Domus” andrà in scena l’anticipo della 14ª giornata tra Cagliari e Salernitana. Sfida da vertice basso della classifica con entrambe le squadre che occupano l’ultima posizione a quota sette punti; proprio per questo motivo la sfida sarà determinante per i granata che vogliono tornare alla vittoria dopo la brutta sconfitta interna contro la Sampdoria per 0-2.

Molto però passerà dai piedi di João Pedro Dos santos Galvão, meglio noto come João Pedro, da molti anni trascinatore assoluto del Cagliari. La sua esperienza nella massima serie comincia da 18enne al Palermo dove colleziona soltanto una presenza. Inizia poi un periodo che lo vedrà passare dal campionato brasiliano e portoghese fino ad accasarsi al Cagliari nel settembre del 2014. Nella stagione 2015-2016 vince con i rossoblù il campionato di Serie B affacciandosi alla massima serie da protagonista.

In questi anni in Sardegna João Pedro ha occupato tutte le zone del campo; ha iniziato come trequartista puro, spostato poi ala, addirittura arretrato a mezzala fino a giocare seconda punta e poi da centravanti. Il capitano del Cagliari è il brasiliano ad aver segnato più reti nel 2021 e nel 2020. Nonostante questo primato il 10 del Cagliari non ha mai avuto una chiamata in nazionale maggiore; questo gli ha fatto prendere in considerazione l’idea di abbracciare il passaporto italiano per potersi candidare come un alternativa valida ad Immobile nell’attacco di Mancini.

Un collante per il gioco del Cagliari

L’italo-brasiliano è un centravanti atipico, complice anche i problemi che ha il Cagliari nella costruzione, occupa spesso zone di campo da 10 puro per legare il gioco. Ma nonostante questo non manca mai all’appuntamento con il gol, segnandone otto dei 15 della squadra sarda. Ama giocare nella zona sinistra del campo e cercare dei palloni taglienti per il compagno di reparto, ovvero uno tra Keita Baldé e Pavoletti. Molto spesso si accentra e si mantiene al limite dell’area per cercare un uno-due con un centrocampista avanzato o un esterno di centrocampo per poi inserirsi in area di rigore e concludere l’azione.

Heatmap (zone del campo più occupate) di Joao Pedro stagione 2021/2022 Fonte: Sofascore

João Pedro, come abbiamo visto dalla heatmap, non è un semplice finalizzatore ma un vero e proprio numero 10 che lega il gioco tra i reparti. Di fatti da segnalare non sono solo i suoi gol ma anche i suoi due assist che non sono per niente banali. Un esempio può essere l’assist al bacio che ha servito al compagno Deiola, gol del momentaneo pareggio, contro il Milan. Una pennellata con il destro da fuori l’area di rigore perfetta per l’inserimento del centrocampista.

È quindi l’uomo più pericoloso di questo Cagliari che si ritrova, nuovamente, a nuotare in zone della classifica che ad inizio anno nessuno avrebbe mai pensato gli appartenessero. Ma come l’anno scorso la squadra Sarda potrà affidarsi al loro numero 10, che in questi anni l’ha sempre trascinata e che da tre stagioni ormai sta ripagando della fiducia che il club versava in lui da quando era un 22enne. João Pedro è un figlio acquisito per la città di Cagliari e sarà di certo l’ultimo a mollare.


Potrebbe interessarti anche:

- Advertisment -SInfissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus e se acquisti anche le porte Finmaster offre uno sconto del 50%

Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Grill House Salerno - braceria e birreria a Salerno consegna a domicilio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: