martedì, Novembre 30, 2021
Pclove.it vendita on line di notebook, computer, pc all in one, laptop, pc nuovi on box ed usati grade A

HomeFrontpageLa partita del capitano granata: Ribéry dura 65 minuti

La partita del capitano granata: Ribéry dura 65 minuti

Facciamo un focus sulla partita di Ribery, capitano della Salernitana, contro la Sampdoria, valida per la 13ª giornata di Serie A 2021-2022. La gara è terminata 0-2 per gli ospiti.

Salernitana, Ribery: la Sampdoria lo contiene

La partita della Salernitana, e di Ribéry, contro la Sampdoria inizia forte per la squadra di casa. Il campione francese si dimostra già un osservato speciale della partita. Thorsby lo marca ad uomo e il francese è spesso raddoppiato dai terzini dei blucerchiati. Proprio per questo il capitano granata nel primo tempo ha faticato molto a trovare la posizione giusta; al terzo minuto tenta una conclusione dalla distanza, deviazione e calcio d’angolo.

Ribéry, non riuscendo a trovare la posizione, molto spesso scalava a centrocampo a ricevere palla o addirittura sulla sua trequarti. Ad esempio un’azione attorno al 27′ minuto dove prende palla sulla metà campo, riesce a girarsi su Thorsby e allargare a Ranieri. L’azione finisce con un calcio d’angolo guadagnato dai granata. Dopo un ottimo inizio della Salernitana, la Sampdoria cresce di condizione e fiducia e costruisce azioni importanti. Ribéry pian piano, complice un’ottima marcatura di Thorsby, esce dalla partita e tocca qualche pallone, guadagnando qualche fallo, non riuscendo ad essere decisivo.

Meglio nella ripresa

Il secondo tempo inizia con la Salernitana sotto 2-0; la squadra granata inizia molto forte con Ribéry, che durante tutto il secondo tempo ha svariato in mezzo al campo, giocando sia a destra che a sinistra, costruendo un ottimo asse con Zortea. La posizione non fissa dell’ex Bayern ha messo in difficoltà i giocatori che Sampdoria cercavano di stenderlo per non permettergli di creare occasioni pericolose. Ha costretto, ad esempio, Ekdal ad intervenire, prendendosi il giallo ed ha guadagnato falli in ottime posizioni del campo, come la punizione da venticinque metri poi calciata male da Di Tacchio.

L’ha avuto l’occasione di rientrare in partita al 53′ quando Ribéry, da calcio d’angolo, mette un pallone in mezzo dove si avventa Ranieri. L’ex viola, in acrobazia, riesce a calciare forte verso la porta, dove trova una Audero che gli nega la gioia del gol con una grandissima parata. Sempre il capitano granata ci prova con un destro a giro da una punizione defilata dal lato destro dell’area di rigore, trovando però la testa di Quagliarella che manda la sfera in corner.

La partita di Ribéry volge al termine al 66′ quando, visibilmente sfinito, chiede il cambio toccandosi il ginocchio. Al posto suo entra Simy.


Potrebbe interessarti anche:

Mario Coppola
Mario Coppola, studente universitario, collabora con SalernoSport24 dal Novembre del 2021
- Advertisment -SInfissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus e se acquisti anche le porte Finmaster offre uno sconto del 50%

SempreFarmacia.it acquista on line

Top Vacanze agenzia di viaggio a Salerno

Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Grill House Salerno - braceria e birreria a Salerno consegna a domicilio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Most Popular

Recent Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: