venerdì 27 01 23
HomeFrontpageL'infortunio di Sepe: l'esito degli esami

L’infortunio di Sepe: l’esito degli esami

- Advertisment -spot_img

Sono usciti i risultati degli esami per l’infortunio occorso al portiere granata Luigi Sepe. E, a quanto pare, l’esito dei controlli non è stato dei migliori.

Infortunio Sepe: la situazione

La Salernitana ha reso note, tramite comunicato stampa, le condizioni del portiere granata Luigi Sepe. Gli esami, svolti dal Centro Polidiagnostico Check-Up, hanno evidenziato una lesione al polpaccio destro per l’ex Parma. I tempi di recupero, a seconda della gravità della lesione, possono variare da un mese fino a 3-4 mesi.

A questo punto, diventa prioritario per la Salernitana attenzionare la situazione relativa a Pierluigi Gollini, portiere della Fiorentina recentemente accostato ai granata. L’ex Atalanta, attualmente, è dietro a Terracciano nelle gerarchie di Vincenzo Italiano, quindi con una buona offerta, la squadra del presidente Iervolino potrebbe riuscire ad ottenere un rinforzo di lusso per mister Nicola. Ovviamente, il tutto dipenderà anche dai tempi di recupero di Sepe.


Ti potrebbero interessare anche:


Di seguito, il comunicato della Salernitana relativo all’infortunio del portiere napoletano pubblicato sul sito ufficiale:

«L’U.S. Salernitana 1919 comunica che Luigi Sepe in data odierna si è sottoposto a risonanza magnetica presso il Centro Polidiagnostico Check-Up che ha confermato una lesione a carico del polpaccio della gamba destra. L’atleta ha già iniziato il suo percorso riabilitativo».

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari