giovedì 25 05 23
spot_img
HomeFrontpageKiyine e l'incidente in Belgio: le dichiarazioni choc dei presenti

Kiyine e l’incidente in Belgio: le dichiarazioni choc dei presenti

spot_img
- Advertisment -spot_img

Arrivano nuovi aggiornamenti sul grave incidente, di Sofian Kiyine, ex calciatore di Lazio e Salernitana, che gioca attualmente per l’OH Leuven.

Tragedia sfiorata nell’incidente di Kiyine

Sofian Kiyine, alle 19 di giovedì 30 marzo, ha colpito una rotonda con la propria auto, a grande velocità, ed è atterrata dopo un volo di diversi metri, all’interno del palazzetto dello Sport “Louis Melin” di Flémalle, sfondando la parete dell’edificio.


Potrebbe interessarti anche:


Per fortuna, all’interno della struttura non c’era nessuno, ma si è sfiorata la tragedia per poco. Infatti, fino a due minuti prima erano presenti all’interno dell’edificio 24 ragazze, secondo Loïc Gachertz, direttore della squadra di basket femminile dell’Alliance Flémalle. Quest’ultimo era presente al momento dell’impatto con la squadra che aveva appena finito l’allenamento.

Sono in corso indagini sui fatti dell’incidente di Sofian Kiyine. Il sindaco di Flémalle Sophie Thèmont, dichiara ai microfoni de L’Avenir: «Per fortuna è stata evitata una vera tragedia. Giovedì sera è arrivato il perito della Procura per esaminare la situazione e l’auto è stata rimossa per le indagini». Inoltre, verrà ascoltato il giovane calciatore sulle cause dell’incidente.

Il calciatore è ricoverato presso un ospedale di Liegi, in Belgio, e al momento non sarebbe in pericolo di vita. Non si conoscono ancora le cause dell’incidente e del perché il giocatore non sia riuscito ad evitare l’ostacolo. Al momento si attende la perizia della Procura.

sofian-kiyine-incidente
Ragazze prima dell’incidente | © L’Avenir
Mariateresa Zerino
Mariateresa Zerino
Mariateresa Zerino, laureata in Comunicazione e pubblicità per le organizzazioni. Appassionata di calcio, fantacalcio e della Salernitana.
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari