mercoledì 28 09 22
HomeSportBASKETLe avversarie della Givova Scafati: Tezenis Verona

Le avversarie della Givova Scafati: Tezenis Verona

- Advertisment -spot_img

Un nuovo capitolo della nostra ricognizione sulle avversarie della Givova Scafati: spazio all’altra squadra promossa dalla Serie A2, la Tezenis Verona.

Le rivali di Scafati: Verona, la salvezza è la priorità

L’entusiasmo di una neopromossa: la Tezenis Verona ha condiviso con la Givova Scafati la strada verso la Serie A, riconquistata dopo 20 anni di assenza.

Per centrare la salvezza, la dirigenza del club non ha avuto dubbi sul nome del timoniere, riconfermando l’esperto Alessandro Ramagli. Il salto di categoria ha reso inevitabili alcune novità nella composizione del roster.

Sfida tra due ex virtussini per il ruolo di play titolare: da una parte Alessandro Cappelletti, il miglior giocatore italiano dell’ultima A2 con i colori della Old Wild West Udine, dall’altra Matteo Imbrò, reduce da una stagione più che positiva (10.2 di media) a Treviso. Terzo incomodo sarà il 20enne di scuola Reyer Davide Casarin.

Per lo spot di guardia, invece, la Tezenis ha scelto di andare sul sicuro, riproponendo un ottimo tiratore dall’arco come Anderson e l’emergente Udom.


Potrebbe interessarti anche:


La coppia di tiratori Selden-Johnson promette bene

L’uomo più in vista tra i volti nuovi della Scaligera è senz’altro Wayne Selden, tanto gregariato nella NBA in cima a un curriculum che include anche esperienze in Cina e Turchia. Ramagli spera che l’intesa con il pari ruolo Johnson, uno dei primattori della promozione, possa funzionare. Alle loro spalle, il 20enne Ferrari avrà l’occasione di crescere e imparare.

Nel cuore dell’area, infine, sarà interessante saggiare le qualità di un centro atipico come Aric Holman, particolarmente dotato anche da 3 punti. Tuttavia, la maglia da titolare finirà sulle spalle dell’ex Ravenna Taylor Lynn Smith.

Dopo tanti anni in A2, Francesco Candussi ritrova la massima serie già frequentata a Pesaro: a lui toccherà il proverbiale lavoro sporco sotto i tabelloni. Alla soglia dei 40 anni, infine, l’ex azzurro Rosselli sarà il punto di riferimento dello spogliatoio gialloblù.

Le gare contro la Givova

Givova e Tezenis si ritroveranno sul parquet già alla quarta giornata (22-23 ottobre). La gara di ritorno si giocherà invece in Veneto alla terzultima di campionato (22-23 aprile 2023).

Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: