lunedì 22 04 24
spot_img
HomeCalcioLe decisioni del Giudice Sportivo: inibito per un mese l'ex Salernitana Fabiani
spot_img

Le decisioni del Giudice Sportivo: inibito per un mese l’ex Salernitana Fabiani

spot_imgspot_img

La Lega Serie A ha comunicato le sanzioni del Giudice Sportivo relative alla venticinquesima giornata. Saranno in cinque a saltare il prossimo turno di campionato.

Giudice Sportivo: stangata per Jovic e Fabiani

Il dott. Gerardo Mastandrea ha diramato il comunicato con le sanzioni relative alla venticinquesima giornata del campionato di Serie A.


Ti potrebbero interessare anche:


Ben cinque calciatori saranno costretti allo stop forzato: Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emmanuel Gyasi (Empoli), Patrick Dorgu e Marin Pongracic (Lecce) rimarranno fermi un turno, mentre per Luka Jovic (Milan) lo stop sarà di due giornate per la manata a Izzo.

Tra i dirigenti, sono stati fermati: il team manager della Fiorentina Simone Ottaviani per due giornate a causa dell’alterco avuto con il presidente dell’Empoli Fabrizio Corsi a fine primo tempo e per aver rivolto espressioni irrispettose ai collaboratori della Procura federale; e il club manager della Lazio Alberto Bianchi per una giornata per proteste nei confronti dell’arbitro. Inibizione per un mese, invece, per il DS della Lazio Angelo Mariano Fabiani, reo di avere contestato l’operato arbitrale con atteggiamento “minaccioso e intimidatorio”, arrivando persino a spingere leggermente all’altezza della spalla il direttore di gara al rientro negli spogliatoi, al termine del primo tempo.

Una giornata di squalifica anche per il preparatore atletico e per il match analyst del Frosinone, Massimo Neri e Stefano Romano: il primo avrebbe rivolto una critica irrispettosa nei confronti dell’arbitro, mentre il secondo avrebbe assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti di un giocatore della squadra avversaria.

Per quanto concerne le ammende, ecco l’ammontare e le squadre punite:

  • 4.000 euro per la Roma (lancio di fumogeni sul terreno di gioco da parte dei tifosi);
  • 3.000 euro per la Juventus (lancio di fumogeni sul recinto di gioco da parte dei tifosi);
  • 3.000 euro per l’Udinese (intonazione di cori offensivi nei confronti delle istituzioni calcistiche da parte dei tifosi);
  • 2.000 euro per il Frosinone (lancio di due bottigliette di plastica sul terreno di gioco da parte dei tifosi);
  • 1.500 euro per l’Hellas Verona (lancio di un fumogeno sul recinto di gioco da parte dei tifosi).
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari