domenica 03 03 24
spot_img
HomeFrontpageFeldi, sei nella storia! Il tricolore è per la prima volta di...
spot_img

Feldi, sei nella storia! Il tricolore è per la prima volta di una squadra del sud

spot_imgspot_img

La Feldi Eboli vince gara2 fuori casa e realizza il sogno di tutto il suo popolo: lo scudetto è cosa fatta. Il riassunto del match decisivo della stagione.

Feldi Eboli campione d’Italia per la prima volta nella storia

Niente da fare per l’Olimpus Roma: una Feldi Eboli dominante, solida, affamata conquista lo scalpo dei capitolini per la seconda volta in meno di dieci giorni e scrive una pagina importante dello sport salernitano. Le volpi di Gaetano Di Domenico, infatti, non solo sono la prima squadra salernitana a raggiungere per due volte la finale scudetto di futsal, sono anche la prima formazione campana a vincere uno scudetto, portando gioia e vanto ad un popolo che lo chiedeva ed aspettava da tanto (forse troppo) tempo. Di seguito il riassunto della gara che ha consegnato il titolo alle foxes.


Potrebbe interessarti anche:


Il riassunto di gara2

Mister Samperi si affida ai soliti “fantastici cinque” per tentare l’impresa in quel di Latina: Dal Cin, Vavà, Calderolli, Venancio Guilhermao; le scelte di D’Orto ricadono invece su Ducci, Marcelinho, Dimas, Schininà Très. Nel primo tempo le due squadre si danno battaglia senza creare chiare occasioni da gol e gli unici “highlights” sono una conclusione di Calderolli dalla distanza e un’imbucata di Marcelinho.

Nel secondo tempo cambia il canovaccio della gara, con una Feldi proiettata maggiormente in attacco ed una Roma che inizia a sentire la fatica, sia fisica che mentale. Il numero 10 delle volpi Guilhermao sfiora la rete più volte, fin quando all’ottavo minuto di gioco non riesce finalmente a trovare la via del gol: gli ospiti sono virtualmente campioni d’Italia.

Passano pochi secondi e Venancio sigla lo 0-2. I padroni di casa tentano il tutto per tutto inserendo il portiere di movimento ed a 3′ dalla fine dimezzano lo svantaggio ma i rossoblù riescono ad erigere una vera e propria barriera che blocca il risultato sull’1-2. Sulla sirena, il tricolore si tinge ufficialmente di rossoblù.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

Feldi, sei nella storia! Il tricolore è per la prima volta di una squadra del sud

spot_imgspot_img

La Feldi Eboli vince gara2 fuori casa e realizza il sogno di tutto il suo popolo: lo scudetto è cosa fatta. Il riassunto del match decisivo della stagione.

Feldi Eboli campione d’Italia per la prima volta nella storia

Niente da fare per l’Olimpus Roma: una Feldi Eboli dominante, solida, affamata conquista lo scalpo dei capitolini per la seconda volta in meno di dieci giorni e scrive una pagina importante dello sport salernitano. Le volpi di Gaetano Di Domenico, infatti, non solo sono la prima squadra salernitana a raggiungere per due volte la finale scudetto di futsal, sono anche la prima formazione campana a vincere uno scudetto, portando gioia e vanto ad un popolo che lo chiedeva ed aspettava da tanto (forse troppo) tempo. Di seguito il riassunto della gara che ha consegnato il titolo alle foxes.


Potrebbe interessarti anche:


Il riassunto di gara2

Mister Samperi si affida ai soliti “fantastici cinque” per tentare l’impresa in quel di Latina: Dal Cin, Vavà, Calderolli, Venancio Guilhermao; le scelte di D’Orto ricadono invece su Ducci, Marcelinho, Dimas, Schininà Très. Nel primo tempo le due squadre si danno battaglia senza creare chiare occasioni da gol e gli unici “highlights” sono una conclusione di Calderolli dalla distanza e un’imbucata di Marcelinho.

Nel secondo tempo cambia il canovaccio della gara, con una Feldi proiettata maggiormente in attacco ed una Roma che inizia a sentire la fatica, sia fisica che mentale. Il numero 10 delle volpi Guilhermao sfiora la rete più volte, fin quando all’ottavo minuto di gioco non riesce finalmente a trovare la via del gol: gli ospiti sono virtualmente campioni d’Italia.

Passano pochi secondi e Venancio sigla lo 0-2. I padroni di casa tentano il tutto per tutto inserendo il portiere di movimento ed a 3′ dalla fine dimezzano lo svantaggio ma i rossoblù riescono ad erigere una vera e propria barriera che blocca il risultato sull’1-2. Sulla sirena, il tricolore si tinge ufficialmente di rossoblù.

spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

Feldi, sei nella storia! Il tricolore è per la prima volta di una squadra del sud

spot_img

La Feldi Eboli vince gara2 fuori casa e realizza il sogno di tutto il suo popolo: lo scudetto è cosa fatta. Il riassunto del match decisivo della stagione.

Feldi Eboli campione d’Italia per la prima volta nella storia

Niente da fare per l’Olimpus Roma: una Feldi Eboli dominante, solida, affamata conquista lo scalpo dei capitolini per la seconda volta in meno di dieci giorni e scrive una pagina importante dello sport salernitano. Le volpi di Gaetano Di Domenico, infatti, non solo sono la prima squadra salernitana a raggiungere per due volte la finale scudetto di futsal, sono anche la prima formazione campana a vincere uno scudetto, portando gioia e vanto ad un popolo che lo chiedeva ed aspettava da tanto (forse troppo) tempo. Di seguito il riassunto della gara che ha consegnato il titolo alle foxes.


Potrebbe interessarti anche:


Il riassunto di gara2

Mister Samperi si affida ai soliti “fantastici cinque” per tentare l’impresa in quel di Latina: Dal Cin, Vavà, Calderolli, Venancio Guilhermao; le scelte di D’Orto ricadono invece su Ducci, Marcelinho, Dimas, Schininà Très. Nel primo tempo le due squadre si danno battaglia senza creare chiare occasioni da gol e gli unici “highlights” sono una conclusione di Calderolli dalla distanza e un’imbucata di Marcelinho.

Nel secondo tempo cambia il canovaccio della gara, con una Feldi proiettata maggiormente in attacco ed una Roma che inizia a sentire la fatica, sia fisica che mentale. Il numero 10 delle volpi Guilhermao sfiora la rete più volte, fin quando all’ottavo minuto di gioco non riesce finalmente a trovare la via del gol: gli ospiti sono virtualmente campioni d’Italia.

Passano pochi secondi e Venancio sigla lo 0-2. I padroni di casa tentano il tutto per tutto inserendo il portiere di movimento ed a 3′ dalla fine dimezzano lo svantaggio ma i rossoblù riescono ad erigere una vera e propria barriera che blocca il risultato sull’1-2. Sulla sirena, il tricolore si tinge ufficialmente di rossoblù.

spot_img

Notizie popolari