martedì 06 12 22
HomeFrontpageFeldi Eboli, che esordio! Annichilita la 360GG al PalaSele

Feldi Eboli, che esordio! Annichilita la 360GG al PalaSele

- Advertisment -spot_img

Inizia ufficialmente il cammino della Feldi Eboli nel campionato di serie A 2022-2023: l’avversario è la 360GG, neo-promossa cagliaritana alla prima esperienza in serie A.

Feldi Eboli-360GG: esordio foxes al Palasele

La Feldi Eboli si presenta al “PalaSele” in versione super offensiva per la gara contro il 360GG: orfani del cannoniere Rodrigo Trentin e privati del nuovo fantasista Guilhermao, i rossoblù scendono in campo con il solito Dal Cin tra i pali, il nuovo arrivato Lucas Baroni, Calderolli, Fantecele e Selucio.


Ti potrebbero interessare anche:


Un gol per parte nei primi dieci minuti

Pronti via ed è subito chiaro il canovaccio della partita, con la Feldi Eboli impegnata a costruire ed attaccare, contro una 360GG sulla difensiva, pronto a ripartire alla prima occasione. Nonostante un avvio sprint delle foxes, infatti, sono i sardi a bucare la rete a pochi minuti dall’inizio della gara con il portiere Timm. Doccia gelata per i ragazzi di mister Samperi, che però rispondono con carattere e maturità, continuando imperterriti a portare avanti un’offensiva asfissiante, ma sterile nei primi 7 minuti di gara a causa dell’ottima prestazione del granitico Moura.

Al 13′ solo un grande intervento di Dal Cin evita lo 0-2. Gol sbagliato-gol subito, la più antica delle leggi del calcio, si concretizza ancora una volta: numero di fantascienza di Caponigro e palla in rete per l’1-1 quando il cronometro segna 12:38. Dopo pochi secondi ancora Caponigro protagonista di un’ottima azione, con la palla che termina però di poco fuori.


Ti potrebbero interessare anche:


Assedio foxes nel primo tempo

Quando mancano 10:35 alla fine il tecnico dei sardi Podda, vedendo i suoi in evidente difficoltà, opta per il time-out. Il primo tempo si chiude comunque sull’1-1. Da segnalare una grandissima azione solista di Luizinho che dribbla tutti, portiere compreso, con la conclusione che termina però in calcio d’angolo. Sugli sviluppi di quest’ultimo palo clamoroso delle foxes, ancora vicine al vantaggio.

Protagonista della prima frazione, con una prestazione super, il portiere dei verdi Timm, galvanizzato dal gol. Tuttavia, a 4:03 dalla fine solo un miracolo sulla linea di porta nega il raddoppio ai rossoblù. Agli sgoccioli della prima frazione rovesciata plastica di Calderolli deviata in angolo e giallo a Luizinho per simulazione.

Qualità e quantità nella ripresa rossoblù

Secondo tempo che segue il copione del primo. A portare i suoi in vantaggio ci prova anche Dal Cin ma Timm c’è. Nella ripresa il match si incattivisce ed un fallo su Calderolli costa un giallo all’ex di giornata Dani Chino. Al 7′ occasione colossale sprecata da Baroni al 7′, che a centimetri dalla porta non prende lo specchio. La Feldi domina il rettangolo di gioco.

A 8:51 dalla fine è Salvo Samperi ad avere l’intuizione che cambierà le sorti della partita chiamando il time-out, scelta dettata probabilmente dall’evidente frustrazione delle volpi per le tante occasioni sprecate. La Feldi torna sul parquet motivata e con le idee chiare: calcio champagne e gol del 2-1 di Luizinho al culmine di un’azione veloce e fluida sicuramente provata e riprovata in allenamento. Al 13′ arriva anche il tentativo di Venancio con destro potente ma mal calibrato.

Passano pochi secondi e la Feldi costruisce un’altra grande azione sull’asse Vavà-Luizinho, con quest’ultimo che per un niente non arriva sul pallone del possibile 3-1. La 360GG dimostra però di essere ancora in partita e prova a riequilibrare il match con Moura che per poco non trova il pareggio. Altro gol sbagliato, altro gol subito per i sardi di mister Poddu: al 6′ della ripresa è Dal Cin a trovare il 3-1 dal cerchio di centrocampo con un gran destro.

Finale deciso dal talento dei singoli

A 3′ dalla fine mister Pudda gioca il tutto per tutto, buttando nella mischia Quintaros come portiere di movimento. La scelta ripaga e ad 1:58 dalla sirena Dani Chino accorcia le distanze, è 3-2 al “PalaSele”. La 360gg ci crede ed inizia a spingere ma Dal Cin risponde presente e neutralizza le conclusioni degli avversari. A 2:27 dalla sirena sesto fallo e tiro libero per la Feldi; sugli sviluppi dell’azione Calderolli sale in cattedra e dà prova del suo sconfinato talento, addomesticando un pallone impossibile e mandando in porta Fantecele, che a meno di venti secondi dalla fine sigilla il risultato sul definitivo 4-2.

Le dichiarazioni a fine partita

La Feldi vince e convince tra le mura amiche, annichilendo i sardi sul piano del gioco per tutti i 40 minuti. Ora testa al prossimo avversario, il CAME Dosson, in veneto.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: