domenica 13 11 22
HomeFrontpageGli ex di Inter-Salernitana: la maggioranza è granata

Gli ex di Inter-Salernitana: la maggioranza è granata

- Advertisment -spot_img

Saranno quattro gli ex di Inter-Salernitana, di cui tre nelle fila granata. La gara, valida per la decima giornata di Serie A, si disputerà domenica, alle ore 12:30 al “Giuseppe Meazza” in San Siro (Milano). Andiamo a vedere di chi si tratta.

Inter-Salernitana: i quattro ex della partita

Sebbene abbiano avuto poche occasione per incrociarsi, le due squadre hanno avuto tra le loro fila grandi nomi. Basti pensare ai vari Salvatore Fresi (che con i nerazzurri vinse anche una Coppa UEFA), Francesco Dell’Anno o a Marco Ferrante, giocatori che hanno avuto una grandissima carriera tra Serie A e Serie B. In vista del confronto di domenica, non ci saranno eccezioni, visto che i nomi che hanno vestito le maglie granata e nerazzurra sono di prestigio.

Si parte dall’unico ex nelle fila dell’Inter: il campione d’Italia 2020-2021 Danilo D’Ambrosio. Il vice-capitano nerazzurro, classe ’88, è un prodotto del vivaio della Salernitana. Nella stagione 2004-05, il difensore caivanese vestì la maglia granata dell’Ippocampo insieme a suo fratello gemello Dario (attualmente alla Carrarese, in Serie C) giocando nelle giovanili. In seguito al fallimento della società campana avvenuto nell’estate del 2005, D’Ambrosio si trasferì alla Fiorentina, dove completò il suo percorso nelle giovanili. Prima di arrivare all’Inter nel gennaio del 2014, D’Ambrosio ha vestito le maglie di Potenza, Juve Stabia e Torino.


Ti potrebbero interessare anche:


Parlando, invece, di ex nerazzurri, si può partire da quello più fresco: Lorenzo Pirola. Il difensore classe 2002 è arrivato a Salerno quest’estate proprio in prestito dall’Inter. Sebbene abbia giocato in nerazzurro a livello prettamente giovanile, Pirola può vantare una presenza in prima squadra nella stagione 2019-20, in uno SPAL-Inter 0-4. Prima di passare alla Salernitana, il nazionale italiano Under 21 ha vinto i playoff di Serie B con il Monza.

Rimanendo nelle fila dei granata, ecco che spunta un altro prodotto del vivaio interista: Federico Bonazzoli. L’attaccante classe ’97 ha difeso i colori dell’Inter dal 2004 a gennaio 2015, facendo tutta la trafila nelle giovanili e racimolando nove presenze in Prima Squadra, prima di venire venduto alla Sampdoria. Con la Primavera interista, Bonazzoli può vantare 18 gol in 29 presenze.

L’ex più importante della partita, ovviamente, è Antonio Candreva. L’esterno destro classe ’87 ha giocato all’Inter per quattro stagioni, dal 2016-2017 al 2019-2020, prima di passare alla Sampdoria. Arrivato dalla Lazio per 22 milioni di euro e reduce da un buon Europeo giocato con la Nazionale italiana, Candreva si è distinto in nerazzurro per un ottimo rendimento. Schierato sempre titolare sotto le gestioni di De Boer, Pioli, Spalletti e Conte, Candreva ha totalizzato 18 gol e 31 assist in 151 presenze tra campionato e coppe, sfiorando la vittoria dell’Europa League nella stagione 2019-2020, con la finale persa dall’Inter contro il Siviglia per 3-2 a Colonia.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: