lunedì 20 05 24
spot_img
HomeCalcioMaresca orgoglio salernitano: il suo Leicester domina la Championship
spot_img

Maresca orgoglio salernitano: il suo Leicester domina la Championship

spot_img
spot_img

Dalla gavetta all’Academy del Manchester City, passando per la tribolata avventura al Parma e il ritorno ai Citizens, come collaboratore tecnico di Guardiola, oggi Enzo Maresca guida il Leicester in vetta alla classifica di Championship.

Enzo Maresca, il tecnico di Pontecagnano

Una carriera da calciatore che lo ha visto vestire, tra le tante, le maglie di Juventus e Siviglia.

Da allenatore, il nativo di Pontecagnano Faiano inizia invece a muovere i primi passi come vice di Fulvio Fiorin ai tempi dell’Ascoli. Incrocia, nel corso dei primi anni di carriera manageriale, Vincenzo Montella al Siviglia e Manuel Pellegrini al West Ham, rivestendo rispettivamente la posizione di collaboratore tecnico e allenatore in seconda. La svolta arriva quando nel 2020 viene ingaggiato dal Manchester City come manager della Elite Development Squad, l’equivalente della nostra Primavera, con la quale conquisterà la Premier League 2.

Nel 2021, l’ex Juve fa il suo esordio tra i ‘grandi’ diventando allenatore del Parma. Esperienza amara che comporterà il suo esonero dopo tredici giornate di Serie B. Il 2022 è l’anno del ritorno di fiamma del City, stavolta nelle vesti di collaboratore tecnico di Pep Guardiola, un’annata formidabile culminata col Treble.

La voglia di riscatto (da protagonista) è tanta, e così Maresca coglie la palla al balzo a fine stagione accettando l’incarico di primo allenatore del Leicester, appena retrocesso in Championship, sottoscrivendo un triennale.


Ti potrebbero interessare anche:


Leicester al comando del campionato

Arrivato con l’obiettivo di riportare immediatamente le Foxes in Premier League, il tecnico quarantatreenne della provincia di Salerno ha promesso sin da subito di dare il 100%, provando a migliorare di giorno in giorno”.

I numeri parlano chiaro: finora le Volpi d’Inghilterra comandano la vetta dopo aver conquistato tredici vittorie su quattordici incontri disputati, con una sola sconfitta rimediata al “King Power Stadium” contro l’Hull City. Ventinove gol fatti, otto subiti e (momentaneamente) cinque lunghezze di vantaggio sull’Ipswich. Dando uno sguardo alla terza posizione, occupata da Leeds, il divario si allarga a ben quattordici punti di distacco.

Risultati che hanno permesso a Maresca di ricevere il riconoscimento di miglior manager della Championship (MOTM) del mese di agosto. Percorso netto anche nella Carabao Cup, con le vittorie su Burton e Tranmere, battuti entrambi 2-0. Il prossimo turno vedrà gli uomini di Superman – soprannome affibbiatogli dai supporters del West Brom – confrontarsi contro il Liverpool di Klopp, in quella che dovrà essere una partita – non a caso – da supereroi.

I presupposti di una stagione brillante ci sono. Enzo Maresca sta svolgendo un ottimo lavoro nelle Midlands Orientali, frutto di un percorso verticale che forse solo tra qualche anno verrà apprezzato in tutta la sua bellezza.

spot_img
spot_img
spot_img
Elio Granito
Elio Granito
Sono un ragazzo di 28 anni, laureato in “Scienze delle attività motorie, sportive e dell’educazione psicomotoria”, prossimo a conseguire il secondo titolo, quello specialistico. Creativo, perfezionista, ambizioso. Mi ritengo una persona educata, sensibile, assertiva e altruista. Aspetti risultati sinora determinanti nelle varie relazioni avute all'interno del mondo del giornalismo, con diverse figure di rilievo, e, soprattutto, per comprendere il reale valore, la potenza e il dono di ogni singola parola. Amo il giornalismo pulito, che ha necessità di essere raccontato. Generalmente parlo di calcio, ma ho piacere di spaziare su più fronti. Il mio desidero più grande resta quello di migliorare le mie capacità puntando all’eccellenza. Basi solide, pragmatismo e pensiero creativo: sono le peculiarità sviluppate principalmente in questi anni in cui ho compreso l'amore e la passione per la divulgazione di pensieri, messaggi e valori positivi, utilizzando come strumento lo sport e la mia "penna".

Notizie popolari