venerdì 24 05 24
spot_img
HomeFrontpageIl day-after di Napoli-Salernitana, i granata in coro: "Impresa per Salerno"
spot_img

Il day-after di Napoli-Salernitana, i granata in coro: “Impresa per Salerno”

spot_img
spot_img

Napoli-Salernitana il giorno dopo. I granata hanno fatto la parte dei guastafeste e hanno ulteriormente ritardato i festeggiamenti azzurri per il terzo Scudetto. Lo spostamento della partita da sabato a domenica non è andato giù a qualche giocatore della Bersagliera e sui social le esultanze si sono sprecate.

Napoli-Salernitana, la commozione di Mazzocchi

Numerose sono state le dediche alla città di Salerno da parte dei calciatori della Salernitana sui social.


Ti potrebbero interessare anche:


Si parte da Krzysztof Piątek, passando per Grigoris Kastanos ed, infine, per Erik Botheim. Il centravanti polacco ha commentato con un eloquente “Questo è per Salerno”. Più elaborato il pensiero del cipriota: “Contro tutto e tutti. Per noi e per Salerno. Un’impresa da ricordare”. Anche l’attaccante norvegese è stato sintetico ed incisivo con il suo pensiero: “Lottiamo per te, Salerno”, con tanto di commento di approvazione del suo grande amico Erling Braut Haaland, prontamente tempestato di messaggi dai tifosi granata che lo implorano di venire a giocare per la Salernitana.

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Krzysztof Piątek (@pjona_9)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kastanos20 (@kastanos37)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Erik Botheim (@erikbotheim)

Molto più sobrie e generiche le esultanze di Antonio Candreva, Memo Ochoa, Norbert Gyömbér e Lorenzo Pirola. L’ex Sampdoria, uscito anzitempo dal campo, ha così espresso la sua soddisfazione per il pareggio: Grande prestazione di tutta la squadra. Avanti con il nostro percorso”. Gli fa eco il portiere messicano: “Punto fondamentale che ci avvicina all’obiettivo”. Non da meno il difensore slovacco: “Un punto e grande prestazione di carattere”. “Grandissima prestazione e punto importantissimo. Bravi ragazzi” è stato, invece, il commento di Pirola.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonio Candreva (@antoniocandreva)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Guillermo Ochoa (@yosoy8a)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Norbert Gyomber (@norbertgyomber32)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lorenzo Pirola (@lorenzopirola_6)

Particolarmente commosso, invece, Pasquale Mazzocchi. Il terzino granata, originario di Napoli, ha condiviso un lungo ed accorato messaggio per spiegare il miscuglio di emozioni che ha provato giocando al “Maradona” nel giorno dell’ipotetica festa Scudetto della sua città: “Tutti gli anni della mia adolescenza li ho buttati sudando ogni giorno, mettendo da parte amici e svago, tutto per vivere queste emozioni. Non è stata una gara come le altre per me, e di questo ne è consapevole tutto il popolo granata, ma sono consapevoli anche che io darò sempre tutto per i colori che mi hanno fatto diventare l’uomo e il calciatore che sono oggi. Continuerò ogni giorno a lottare e vivere per emozioni come queste”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da PASQUALE MAZZOCCHI (@mazzocchi)

Si chiude con un messaggio particolare rilasciato da Emil Bohinen: un’emoji con la faccia congelata. Questo per specificare come si fosse raffreddato l’ambiente del “Maradona” quando il pareggio di Dia ha rovinato la festa partenopea.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emil Bohinen (@emilbohinen)

spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari