sabato 02 03 24
spot_img
HomeCalcioCoppa Italia, diritti televisivi anche a pay-tv? La Lega Serie A proporrà...
spot_img

Coppa Italia, diritti televisivi anche a pay-tv? La Lega Serie A proporrà nuovo bando

spot_imgspot_img

Da diversi anni la Coppa Italia sfila in chiaro sui canali RAI. Per il prossimo triennio, i diritti televisivi della competizione potrebbero essere ceduti anche ad una pay-tv.

Coppa Italia, novità sul bando per i diritti televisivi

La Lega Serie A starebbe pensando di introdurre una novità nel bando per i diritti televisivi del triennio 2021-2024. Fino ad oggi la competizione è stata trasmessa in chiaro sulle reti RAI, unica emittente italiana a trasmetterla, per il prossimo triennio sembrerebbe farsi strada l’ipotesi di cedere i diritti televisivi anche ad una pay-tv.

Il nuovo bando prevedrebbe la possibilità di cedere i diritti sia ad un’emittente in chiaro che ad una pay-tv, con la base d’asta che partirebbe da 42milioni di euro. Ad oggi qualunque emittente pay avrà intenzione di portare a casa la competizione, potrà contare sull’effetto novità in quanto le ultime due pay-tv ad aver trasmesso la competizione sono state Stream Tele+, venti anni orsono.


Potrebbe interessarti anche:

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

Coppa Italia, diritti televisivi anche a pay-tv? La Lega Serie A proporrà nuovo bando

spot_imgspot_img

Da diversi anni la Coppa Italia sfila in chiaro sui canali RAI. Per il prossimo triennio, i diritti televisivi della competizione potrebbero essere ceduti anche ad una pay-tv.

Coppa Italia, novità sul bando per i diritti televisivi

La Lega Serie A starebbe pensando di introdurre una novità nel bando per i diritti televisivi del triennio 2021-2024. Fino ad oggi la competizione è stata trasmessa in chiaro sulle reti RAI, unica emittente italiana a trasmetterla, per il prossimo triennio sembrerebbe farsi strada l’ipotesi di cedere i diritti televisivi anche ad una pay-tv.

Il nuovo bando prevedrebbe la possibilità di cedere i diritti sia ad un’emittente in chiaro che ad una pay-tv, con la base d’asta che partirebbe da 42milioni di euro. Ad oggi qualunque emittente pay avrà intenzione di portare a casa la competizione, potrà contare sull’effetto novità in quanto le ultime due pay-tv ad aver trasmesso la competizione sono state Stream Tele+, venti anni orsono.


Potrebbe interessarti anche:

spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

Coppa Italia, diritti televisivi anche a pay-tv? La Lega Serie A proporrà nuovo bando

spot_img

Da diversi anni la Coppa Italia sfila in chiaro sui canali RAI. Per il prossimo triennio, i diritti televisivi della competizione potrebbero essere ceduti anche ad una pay-tv.

Coppa Italia, novità sul bando per i diritti televisivi

La Lega Serie A starebbe pensando di introdurre una novità nel bando per i diritti televisivi del triennio 2021-2024. Fino ad oggi la competizione è stata trasmessa in chiaro sulle reti RAI, unica emittente italiana a trasmetterla, per il prossimo triennio sembrerebbe farsi strada l’ipotesi di cedere i diritti televisivi anche ad una pay-tv.

Il nuovo bando prevedrebbe la possibilità di cedere i diritti sia ad un’emittente in chiaro che ad una pay-tv, con la base d’asta che partirebbe da 42milioni di euro. Ad oggi qualunque emittente pay avrà intenzione di portare a casa la competizione, potrà contare sull’effetto novità in quanto le ultime due pay-tv ad aver trasmesso la competizione sono state Stream Tele+, venti anni orsono.


Potrebbe interessarti anche:

spot_img

Notizie popolari