mercoledì 28 02 24
spot_img
HomeCalcioSerie D, girone G: risultati e classifiche della 16ª giornata
spot_img

Serie D, girone G: risultati e classifiche della 16ª giornata

spot_imgspot_img

Conclusasi la 16ª giornata di Serie D girone G che ha visto le conferme di San Marzano e Cavese, entrambe vittoriose, ed il brutto tonfo in casa della Nocerina, sconfitta 3-0 dal Trastevere.

Serie D, girone G: la 16ª giornata

Per due squadre della provincia che stanno dando ampia soddisfazione ai propri tifosi ce n’è una, invece, che sta ‘regalando’ l’ennesima delusione di una stagione. La cura Nappi sulla Nocerina non ha funzionato e il ridimensionamento della rosa a sua disposizione potrebbe definitivamente cambiare il volto degli obiettivi di stagione. Lo stesso tecnico romano, dopo lo 0-3 casalingo con Trastevere, vedi ora scricchiolasse la sua panchina. Tutto un altro discorso, invece, tra i monti Metelliani dove la Cavese, in attesa del posticipo del Serrabus, allunga ad un momentaneo +8 sulla seconda. Sulle ali dell’entusiasmo sale anche il San Marzano che da neopromossa, approfittando di un turno favorevole, mette un piede nella zona play-off.


Potrebbe interessarti anche:


Dominio Cavese

Alla vigilia si era parlato di match ostico per la capolista ed infatti sono state molte le insidie per i padroni di casa. Ad inizio match è l’Anzio che va vicino al vantaggio, con una punizione da circa 30 metri che, complice il vento, arriva a scheggiare la traversa. La risposta blufoncé arriva subito, con il palo colpito pochi minuti dopo da Addessi. Primo tempo segnato per lo più dal vento che ha spesso creato traiettorie insidiose per i portieri; le due squadre vanno a riposo a reti bianche. La partita si sblocca intorno al 62′ con il gol del difensore Magnus Troest, da questo momento è monologo dei padroni di casa che continuano a macinare gioco ed a collezionare calci d’angolo. Cavese che non riesce a chiudere la partita ma non serve, la capolista infila l’ennesima vittoria.

San Marzano entra nei play-off

Il San Marzano centra la seconda vittoria esterna consecutiva, battendo a domicilio la Boreale col punteggio di 0-3. In un clima gelido e con un vento che ha fortemente infastidito il gioco, i ragazzi di Zironelli trovano il tris nella ripresa, dopo aver collezionato diverse palle-gol già nella prima frazione di gioco. L’imprecisione e un paio di interventi decisivi di Corriere tengono il punteggio inchiodato sullo 0-0 all’intervallo. Nella ripresa la Boreale prova a sfruttare il vento a favore, ma Cevers non corre pericoli. Al quarto d’ora è Musumeci a sbloccare con una splendida rovesciata sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla mediana. L’incrocio dei pali ferma una gran punizione di capitan Di Gennaro, poi è ancora Corriere a ergersi a protagonista. Dai e dai, però, il San Marzano raddoppia con Camara, che va a rete dopo una palla recuperata al limite dell’area dai blaugrana. Al 40’ il tris di Coly su cross di Cuomo, poi nel recupero Boreale in 10 uomini per il doppio giallo a Zeeti e un buon riflesso di Cevers chiudono la contesa.

Nocerina alza bandiera bianca

Gelo al “San Francesco d’Assisi”, la Nocerina naufraga contro il Trastevere. Nel primo tempo i rossoneri, con una formazione molto rimaneggiata e con appena due over in panchina, partono male e prendono gol sul primo tiro degli ospiti: realizza Mastropietro. Due grandi occasioni per i molossi nella prima frazione con il tap-in mancato clamorosamente da Parravicini e un tu per tu con il portiere di Rossi. Secondo tempo che inizia sulla falsa riga del primo fino a quando Vecchione si fa espellere. La Nocerina continua ad attaccare e avrebbe anche l’occasione del pareggio con Guida che si fa ipnotizzare nell’uno contro uno dal portiere. Poi due bei gesti balistici di Giordani prima e Crescenzo poi fanno scatenare l’ira dei tifosi sulla squadra di Nappi. Forte la contestazione della curva.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

Serie D, girone G: risultati e classifiche della 16ª giornata

spot_imgspot_img

Conclusasi la 16ª giornata di Serie D girone G che ha visto le conferme di San Marzano e Cavese, entrambe vittoriose, ed il brutto tonfo in casa della Nocerina, sconfitta 3-0 dal Trastevere.

Serie D, girone G: la 16ª giornata

Per due squadre della provincia che stanno dando ampia soddisfazione ai propri tifosi ce n’è una, invece, che sta ‘regalando’ l’ennesima delusione di una stagione. La cura Nappi sulla Nocerina non ha funzionato e il ridimensionamento della rosa a sua disposizione potrebbe definitivamente cambiare il volto degli obiettivi di stagione. Lo stesso tecnico romano, dopo lo 0-3 casalingo con Trastevere, vedi ora scricchiolasse la sua panchina. Tutto un altro discorso, invece, tra i monti Metelliani dove la Cavese, in attesa del posticipo del Serrabus, allunga ad un momentaneo +8 sulla seconda. Sulle ali dell’entusiasmo sale anche il San Marzano che da neopromossa, approfittando di un turno favorevole, mette un piede nella zona play-off.


Potrebbe interessarti anche:


Dominio Cavese

Alla vigilia si era parlato di match ostico per la capolista ed infatti sono state molte le insidie per i padroni di casa. Ad inizio match è l’Anzio che va vicino al vantaggio, con una punizione da circa 30 metri che, complice il vento, arriva a scheggiare la traversa. La risposta blufoncé arriva subito, con il palo colpito pochi minuti dopo da Addessi. Primo tempo segnato per lo più dal vento che ha spesso creato traiettorie insidiose per i portieri; le due squadre vanno a riposo a reti bianche. La partita si sblocca intorno al 62′ con il gol del difensore Magnus Troest, da questo momento è monologo dei padroni di casa che continuano a macinare gioco ed a collezionare calci d’angolo. Cavese che non riesce a chiudere la partita ma non serve, la capolista infila l’ennesima vittoria.

San Marzano entra nei play-off

Il San Marzano centra la seconda vittoria esterna consecutiva, battendo a domicilio la Boreale col punteggio di 0-3. In un clima gelido e con un vento che ha fortemente infastidito il gioco, i ragazzi di Zironelli trovano il tris nella ripresa, dopo aver collezionato diverse palle-gol già nella prima frazione di gioco. L’imprecisione e un paio di interventi decisivi di Corriere tengono il punteggio inchiodato sullo 0-0 all’intervallo. Nella ripresa la Boreale prova a sfruttare il vento a favore, ma Cevers non corre pericoli. Al quarto d’ora è Musumeci a sbloccare con una splendida rovesciata sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla mediana. L’incrocio dei pali ferma una gran punizione di capitan Di Gennaro, poi è ancora Corriere a ergersi a protagonista. Dai e dai, però, il San Marzano raddoppia con Camara, che va a rete dopo una palla recuperata al limite dell’area dai blaugrana. Al 40’ il tris di Coly su cross di Cuomo, poi nel recupero Boreale in 10 uomini per il doppio giallo a Zeeti e un buon riflesso di Cevers chiudono la contesa.

Nocerina alza bandiera bianca

Gelo al “San Francesco d’Assisi”, la Nocerina naufraga contro il Trastevere. Nel primo tempo i rossoneri, con una formazione molto rimaneggiata e con appena due over in panchina, partono male e prendono gol sul primo tiro degli ospiti: realizza Mastropietro. Due grandi occasioni per i molossi nella prima frazione con il tap-in mancato clamorosamente da Parravicini e un tu per tu con il portiere di Rossi. Secondo tempo che inizia sulla falsa riga del primo fino a quando Vecchione si fa espellere. La Nocerina continua ad attaccare e avrebbe anche l’occasione del pareggio con Guida che si fa ipnotizzare nell’uno contro uno dal portiere. Poi due bei gesti balistici di Giordani prima e Crescenzo poi fanno scatenare l’ira dei tifosi sulla squadra di Nappi. Forte la contestazione della curva.

spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

Serie D, girone G: risultati e classifiche della 16ª giornata

spot_img

Conclusasi la 16ª giornata di Serie D girone G che ha visto le conferme di San Marzano e Cavese, entrambe vittoriose, ed il brutto tonfo in casa della Nocerina, sconfitta 3-0 dal Trastevere.

Serie D, girone G: la 16ª giornata

Per due squadre della provincia che stanno dando ampia soddisfazione ai propri tifosi ce n’è una, invece, che sta ‘regalando’ l’ennesima delusione di una stagione. La cura Nappi sulla Nocerina non ha funzionato e il ridimensionamento della rosa a sua disposizione potrebbe definitivamente cambiare il volto degli obiettivi di stagione. Lo stesso tecnico romano, dopo lo 0-3 casalingo con Trastevere, vedi ora scricchiolasse la sua panchina. Tutto un altro discorso, invece, tra i monti Metelliani dove la Cavese, in attesa del posticipo del Serrabus, allunga ad un momentaneo +8 sulla seconda. Sulle ali dell’entusiasmo sale anche il San Marzano che da neopromossa, approfittando di un turno favorevole, mette un piede nella zona play-off.


Potrebbe interessarti anche:


Dominio Cavese

Alla vigilia si era parlato di match ostico per la capolista ed infatti sono state molte le insidie per i padroni di casa. Ad inizio match è l’Anzio che va vicino al vantaggio, con una punizione da circa 30 metri che, complice il vento, arriva a scheggiare la traversa. La risposta blufoncé arriva subito, con il palo colpito pochi minuti dopo da Addessi. Primo tempo segnato per lo più dal vento che ha spesso creato traiettorie insidiose per i portieri; le due squadre vanno a riposo a reti bianche. La partita si sblocca intorno al 62′ con il gol del difensore Magnus Troest, da questo momento è monologo dei padroni di casa che continuano a macinare gioco ed a collezionare calci d’angolo. Cavese che non riesce a chiudere la partita ma non serve, la capolista infila l’ennesima vittoria.

San Marzano entra nei play-off

Il San Marzano centra la seconda vittoria esterna consecutiva, battendo a domicilio la Boreale col punteggio di 0-3. In un clima gelido e con un vento che ha fortemente infastidito il gioco, i ragazzi di Zironelli trovano il tris nella ripresa, dopo aver collezionato diverse palle-gol già nella prima frazione di gioco. L’imprecisione e un paio di interventi decisivi di Corriere tengono il punteggio inchiodato sullo 0-0 all’intervallo. Nella ripresa la Boreale prova a sfruttare il vento a favore, ma Cevers non corre pericoli. Al quarto d’ora è Musumeci a sbloccare con una splendida rovesciata sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla mediana. L’incrocio dei pali ferma una gran punizione di capitan Di Gennaro, poi è ancora Corriere a ergersi a protagonista. Dai e dai, però, il San Marzano raddoppia con Camara, che va a rete dopo una palla recuperata al limite dell’area dai blaugrana. Al 40’ il tris di Coly su cross di Cuomo, poi nel recupero Boreale in 10 uomini per il doppio giallo a Zeeti e un buon riflesso di Cevers chiudono la contesa.

Nocerina alza bandiera bianca

Gelo al “San Francesco d’Assisi”, la Nocerina naufraga contro il Trastevere. Nel primo tempo i rossoneri, con una formazione molto rimaneggiata e con appena due over in panchina, partono male e prendono gol sul primo tiro degli ospiti: realizza Mastropietro. Due grandi occasioni per i molossi nella prima frazione con il tap-in mancato clamorosamente da Parravicini e un tu per tu con il portiere di Rossi. Secondo tempo che inizia sulla falsa riga del primo fino a quando Vecchione si fa espellere. La Nocerina continua ad attaccare e avrebbe anche l’occasione del pareggio con Guida che si fa ipnotizzare nell’uno contro uno dal portiere. Poi due bei gesti balistici di Giordani prima e Crescenzo poi fanno scatenare l’ira dei tifosi sulla squadra di Nappi. Forte la contestazione della curva.

spot_img

Notizie popolari