venerdì 19 07 24
spot_img
HomeSportC Gold: le salernitane fanno il pieno. Salerno è prima, Agropoli ai...
spot_img

C Gold: le salernitane fanno il pieno. Salerno è prima, Agropoli ai play-off, Angri salva

spot_img
spot_img

Domenica entusiasmante nella serie C Gold di basket: gli ultimi 40′ della fase a orologio hanno sciolto gli ultimi dubbi nella corsa ai play-off e nella lotta per evitare gli spareggi-salvezza.

Basket, Serie C: Agropoli, ti aspettano i play-off!

Sesta e ultima giornata della seconda fase nella serie C Gold di basket.

Il New Basket Agropoli non trema nell’ultima e decisiva gara di campionato: vittoria per 79-70 sulla Miwa Benevento e qualificazione ai play-off, dove i delfini del Tirreno troveranno la Pietratorcia Forio.

Precisione e intensità sui 28 metri: le due chiavi dell’allungo iniziale degli uomini di coach Lepre, gratificato dai punti di Tarolis e Pekic. I sanniti restano comunque agganciati ai rivali grazie ai punti dalle retrovie di Smorra. L’assenza di Orefice obbliga Annecchiarico a schierare più a lungo Errico, che tuttavia si batte alla pari con il centro lituano. La rivincita di Tarolis, però, arriva nel finale di quarto, quando segna il piazzato del 26-18.

Benevento amplia ben presto le rotazioni per trovare valide alternative sia sul perimetro, sia a ridosso dei tabelloni: il giovane Morra, fiancheggiato da Ordine, avvia la risalita della Miwa, che si porta addirittura avanti con una tripla di Errico (29-32). Le difficoltà incontrate dal play Lepre convincono il coach di Agropoli a promuovere Borrelli: l’esterno salernitano rimette in partita Tarolis e Di Mauro. 6 punti di scarto dopo 20′: 48-42.

Il primo, serio strappo della serata si consuma al ritorno sul parquet: la difesa aggressiva voluta da Francesco Lepre toglie ossigeno ai lunghi e complica la circolazione di palla avversaria. Anche se a intermittenza, l’attacco del New Basket è comunque sul pezzo: Cinalli e Di Mauro firmano in tandem il +13. Neppure il tempo di respirare che Benevento ricostruisce ancora una volta la sua gara: Ordine chiude il quarto sul -5 (60-55).

Il finale promette di essere movimentato e incerto, ma ai sanniti mancano la lucidità e la freddezza necessarie per giocare un brutto scherzo ai salernitani che, al contrario, eseguono tutto quello che serve per portare la nave in porto: Pekic dirige le operazioni con mano sicura, distribuendo più di un assist a Tarolis. Il lituano sfonda di nuovo in area e, spalleggiato da Farese, sigilla la vittoria e la qualificazione alla semifinale per la B.

Angri conquista la salvezza, Salerno la vetta del girone A

Festa grande al PalaGalvani di Angri per la salvezza della Mondo Ausili di coach Massimo Costagliola. I grigiorossi dell’Agro travolgono la Vis Reggio Calabria con il punteggio di 78-45 e centrano un traguardo che, fino a due mesi fa, sembrava fuori portata. Anche i granata dello Stretto possono brindare alla permanenza in C Gold, complice la sconfitta di Caserta a Rende (campani e calabresi si ritroveranno nei play-out).

Partita già indirizzata nella prima frazione: Di Somma domina in area, mettendo insieme tre canestri ravvicinati; Chiavazzo è sempre in anticipo sulle rotazioni difensive degli avversari. Finita a -11 dopo soli 5′, la Vis ricostruisce poco a poco la sua partita con i punti di Pandolfi e Bacula e arriva persino a minacciare il primato di Angri all’alba del secondo quarto: a segno Suraci e Signorino, -2 sul tabellone.

Da questo momento in avanti, però, i padroni di casa non hanno più distrazioni, nonostante la defezione di Perez per i soliti problemi di falli: Di Somma torna a primeggiare sotto i tabelloni, Chiavazzo segna ancora in accelerazione: +12 a metà gara, 37-25. L’epilogo è dietro l’angolo: Izzo accarezza la retina anche dalla lunga distanza, Perez banchetta dalle parti del canestro, segnando 13 punti in 10′. Il resto conta solo per le statistiche.

La domenica perfetta delle salernitane è completata dalla vittoria dell’ippocampo sulla Pietratorcia Forio, al primo semaforo rosso della stagione dopo 13 centri consecutivi. 71-62 per il quintetto allenato da Mario Menduto, che chiude il girone A in vetta e troverà Benevento in semifinale.

Isolani più reattivi dalle parti del canestro nel quarto d’apertura: in vetrina Rupil e Vignali. La Pallacanestro Salerno si affida all’inventiva di Chaves e alla precisione con i piedi dietro l’arco per avvantaggiarsi: due triple di Marchetti e Luca Izzo, 15-12 sul tabellone. Forio mette sulla bilancia la maggiore prestanza fisica dei suoi lunghi, compreso Markovic, fino a quel momento rimasto a guardare: 21-22 al primo riposo.

I padroni di casa spingono sull’acceleratore nella seconda ripresa, sorprendendo la difesa degli ischitani in transizione. Non solo: Pleikys attacca ripetutamente l’area, sfidando a turno i lunghi avversari e procurando più di un blocco ai tiratori. I biancoazzurri si spingono così fino al +19, poi ritoccato da Forio fino al 47-33 di metà corsa.

La Pallacanestro Salerno fa l’errore di smettere di giocare, prestando così il fianco al deciso ritorno di Forio che, pur senza eccellere, fa tutto quello che serve per annullare lo svantaggio: Rupil fissa la parità a 56. L’ippocampo, però, stringe i denti e ritrova l’ispirazione perduta nel momento più opportuno: De Martino e Izzo puniscono Forio da tre punti e regalano a Salerno l’ottavo successo di fila.

Serie C Gold – Fase a orologio, 6ª e ultima giornata
30.05.21 16:30 Pallacanestro Salerno 71-62 Pietratorcia Forio
30.05.21 18:00 Arpaia Lamezia 90-62 Basket Club Irpinia
30.05.21 18:00 Mondo Ausili Angri 78-45 Vis Reggio Calabria
30.05.21 18:00 New Basket Agropoli 79-70 Miwa Benevento
30.05.21 18:00 NODO Rende 91-73 New Caserta Basket

Classifica finale del girone B
#   Pts  G V P
1 Pallacanestro Salerno  24  15 12 3
2 New Basket Agropoli  22  15 11 4
3 Arpaia Lamezia  20  15 10 5
4 Energy Green Cercola  10  15 6 9
5 Mondo Ausili Angri  10  15 5 10
6 NODO Rende  8  15 4 11

Potresti essere interessato a:

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.
spot_img

Notizie popolari