venerdì 27 01 23
HomeSportBASKETTripletta delle salernitane nel primo turno del 2023

Tripletta delle salernitane nel primo turno del 2023

- Advertisment -spot_img

Anche la Serie B femminile di basket ha riposto l’albero di Natale nello sgabuzzino: sabato e domenica si sono giocate le gare della prima giornata di ritorno.

La 12ª giornata della Serie B femminile di basket

La Serie B femminile di basket ha doppiato la boa di metà stagione regolare.

Una sfida molto più equilibrata di quanto non suggerisca il verdetto del tabellone: il New Basket Agropoli macina altri due punti contro la Immensive Sant’Antimo, cui è mancato l’ultimo guizzo nel quarto periodo per tenere sulla corda la capolista. 60-48 per il quintetto guidato in panchina da Federica Di Pace.

L’uno-due iniziale di Federica Chiovato scuote le napoletane, che ribattono con una tripla di Takrou e una sortita in area di Scibelli. Il testa a testa prosegue fino a quando non entrano in azione le tiratrici di casa: De Feo apre la festa delle triple, a cui partecipano in egual misura anche Milani e Lombardi. Ciononostante, la Partenope resta nella scia delle battistrada: Scibelli lascia il testimone a Barra, che segna allo scadere i punti del 16-13.

Il New Basket procede spedito verso la doppia cifra di vantaggio, mettendo a frutto non solo la precisione delle sue esterne, ma anche l’impatto positivo di Zanetti nel cuore dell’area. Nella metà campo difensiva, poi, le ragazze della Piana isolano Scibelli, obbligando le avversarie a forzare dalla grande distanza. All’unico canestro dal campo segnato da Takrou replica ancora Milani: 26-16 a metà del guado.

Sant’Antimo esce dalla palude quando l’ex Stefano Scotto di Luzio decide di raddoppiare le forze sotto i tabelloni con l’ingresso di Panteva: la bulgara punisce per due volte Zanetti e si rivela un’ottima spalla per la veterana Scibelli, che segna i punti del momentaneo -5 (30-25). La squadra-satellite della Polisportiva Battipagliese riprende slancio con Milani e Lombardi, ma la Partenope risale ancora fino al -5 per merito di Scibelli. 37-32.

Le ospiti pregustano il duello punto a punto dopo la tripla di Takrou, cui replica a stretto giro il capitano De Feo. La sfida balistica dalla grande distanza premia Agropoli, che veleggia fino al +10 per merito di Castelli e De Feo (50-40). L’epilogo sembra scritto quando Lombardi punisce ancora da 3, ma Sant’Antimo piazza un break di 0-7 per merito di Scibelli e Takrou (53-46). In vista delle ultime curve, Lombardi chiude i conti dai 6.75.


Potrebbe interessarti anche:


Salerno si conferma al terzo posto, Angri vince dopo 8 sconfitte di fila

Due vittorie in tre giorni: la Nasce Un Sorriso Salerno tiene il passo di Agropoli e della Ferraro Group Ariano Irpino, superando fuori casa il New CAP Marigliano per 48-77.

Il quintetto del capoluogo ha fatto l’andatura fin dai primi possessi, assecondando la precisione dalle retrovie di Lucchesini e Carosio e beneficiando dell’ottimo lavoro a rimbalzo di Opacic e Scala. Avanti di 7 lunghezze (10-17) al primo riposo, le granata hanno viaggiato a briglia sciolta nella seconda ripresa, in cui coach Russo ha allargato le rotazioni alle specialiste e alle giovani del secondo quintetto.

Il 23-40 maturato all’intervallo lungo ha trasformato gli ultimi 20′ di gioco in un allenamento attivo in vista della partitissima di sabato sera contro l’imbattuta Agropoli.

Uno spiraglio di luce tra le nubi: pur soffrendo più del necessario, la Angri Pallacanestro si lascia alle spalle la serie nera – aperta da 7 turni, cui bisogna aggiungere la sconfitta in Coppa Campania di inizio anno – battendo in trasferta la Giustino Fortunato Benevento per 52-59.

Le ragazze allenate da Francesco Iannone hanno condotto le operazioni fin dal via, sfruttando il vantaggio a rimbalzo per procurarsi falli e nuove opportunità di tiro. Il gran lavoro di Sapienza nei pressi del ferro e sul perimetro ha agevolato il compito delle tiratrici, in testa Valeria Manna, che ha chiuso la sua partita con 20 punti.

Arrampicatasi fino al +16 nel corso della terza ripresa, Angri ha dovuto resistere ai tentativi di rimonta di Benevento. L’ottima prova al tiro di Garaffoni (24 punti e il titolo di miglior marcatrice della serata) non è stata tuttavia sufficiente per insidiare il primato delle grigiorosse, il cui digiuno di risultati durava da oltre due mesi.

Le altre partite e la classifica

Serie B femminile, 12ª giornata (prima di ritorno)
07.01.23 18:30 NWB Casalnuovo 68-54 Basilia Potenza
07.01.23 19:00 Basket Stabia 59-50 Basket Fasano
07.01.23 20:00 New Basket Agropoli 60-48 Immensive Sant’Antimo
08.01.23 18:30 Ferraro Group Ariano Irpino 88-75 Edilizia Innovativa Catanzaro
08.01.23 18:30 Giustino Fortunato Benevento 52-59 Angri Pallacanestro
08.01.23 19:00 New CAP Marigliano 48-77 Nasce Un Sorriso Salerno

Classifica 
#   Pt G V P
1 New Basket Agropoli 24 12 12 0
2 Ferraro Group Ariano Irpino 22 12 11 1
3 Nasce Un Sorriso Salerno 20 12 10 2
4 Immensive Sant’Antimo 14 12 7 5
5 Basilia Potenza 12 12 6 6
6 Edilizia Innovativa Catanzaro 12 12 6 6
7 NWB Casalnuovo 12 12 6 6
8 Angri Pallacanestro 10 12 5 7
9 Basket Fasano 8 12 4 8
10 Basket Stabia 8 12 4 8
11 New CAP Marigliano 2 12 1 11
12 Giustino Fortunato Benevento 0 12 0 12
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari