martedì 28 05 24
spot_img
HomeSportBASKETBattipaglia sale sulla... Ferrari e batte in volata Roseto
spot_img

Battipaglia sale sulla… Ferrari e batte in volata Roseto

spot_img
spot_img

Terzultimo turno della stagione regolare nel girone centro-meridionale della Serie A2 femminile di basket. OMEPS Battipaglia ha affrontato un’altra pericolante.

La 24ª giornata della Serie A2 femminile di basket

La Serie A2 femminile di basket imbocca il rettilineo d’arrivo: due appuntamenti nella settimana che porta alla Pasqua.

Che si trattasse di una trasferta difficile era ampiamente risaputo, a maggior ragione perché la ARAN Roseto si giocava una delle ultime chances di conquistare i play-out. Eppure, la OMEPS Battipaglia ha dovuto spendersi fino in fondo per battere le coraggiose abruzzesi, che si sono arrese soltanto nel finale, in cui è stata determinante la precisione a cronometro fermo. 71-76 per il quintetto allenato da Vasilis Maslarinos.

Sanchez e De Marchi controbattono al canestro iniziale di Seka. A stretto giro, però, arriva la prima stoccata dall’arco di Paola Ferrari: OMEPS avanti 4-7. Tuttavia, la squadra di coach Romano torna immediatamente nella scia delle avversarie, portandosi addirittura sul 9-7 con un piazzato di Mitreva.

Seppure in difficoltà a rimbalzo contro una brillante Manfrè, il quintetto della Piana si rilancia sull’asse Seka-Ferrari: il secco uno-due dall’arco della paraguaiana consegna 3 punti di vantaggio alle ospiti in vista del primo intervallo, confermati in lunetta da Sara Crudo. 16-19.

Le insidie sotto canestro – appena lenite da Brianna Alford – non intaccano il primato delle biancoarancio, che si arrampicano fino al +6 per merito di una Ferrari ispirata come non mai dal suo arrivo a Battipaglia (21-27 al 14′). Tuttavia, anche la ARAN ha la sua arma segreta: l’irlandese di natali americani Anna Kelly. La play delle pantere segna 10 punti in una manciata di minuti e, con la complicità di Sanchez, firma il sorpasso sul 30-28.

Sorpresa dal colpo d’ala delle padrone di casa, Battipaglia abbozza una reazione con un affondo di Milani, ma la giocatrice originaria di Boston completa un secondo quarto stellare con la tripla del 35-30.

Il colpo è talmente duro che, al rientro sul parquet, le ragazze della Piana incassano due canestri pesanti in sequenza per mano di Mitreva: Roseto inaspettatamente sul 41-30. C’è solo un modo per uscire dall’angolo: consegnare il pallone a Ferrari e sperare che l’ispirazione sia rimasta intatta. La veterana della OMEPS risponde con due fiammate dall’arco che, sommate a un arresto e tiro di Potolicchio, valgono il momentaneo 41-38.

La risalita passa per le mani delle lunghe: Seka raccoglie il testimone da Alford, mettendo a segno il canestro del 41-42. Di qui in avanti, il testa a testa diventa una volta di più serrato ed esaltante: Sanchez (dai 6.75) e Mitreva chiamano, Milani risponde con un terzo tempo e il tiro da 3 del 46-47.

Per nulla scossa dal nuovo allungo delle avversarie, la ARAN sfida ancora una volta i suoi limiti, azzerando le distanze con Sanchez prima dei guizzi di Manfrè e Kelly, che firma a un passo dalla sirena il gioco da 3 punti del 56-52.

Roseto macina punti anche con le sue specialiste: Schena a segno dall’angolo per il +6 interno. Finita per l’ennesima volta alle corde, la OMEPS si riaccende grazie alle sue giocatrici di alto bordo: Crudo divide la scena con un’incontenibile Ferrari (34 punti a fine gara), che riporta avanti le salernitane con un’altra freccia scoccata dall’arco. 59-60 con meno di 7′ sul tabellone.

L’altalena non vuole saperne di fermarsi: Seka ribatte a Sanchez prima dell’ultimo guizzo di Kelly, che spreca anche l’opportunità di ampliare le distanze in contropiede. La veterana argentina compensa in parte l’errore della sua compagna, firmando il 66-62 con poco meno di 3′ da giocare.

Nel momento della verità, però, la ARAN perde colpi prima in area – prestando il fianco a una sortita di Seka – poi sul perimetro: Potolicchio ringrazia e segna il 66-67. Roseto si riprende per l’ultima volta la testa con Mitreva, difende in maniera esemplare sul possesso successivo ma concede un canestro e fallo a una lestissima Alford: 68-70.

Il redde rationem si consuma in lunetta: Kelly spreca un libero che agevola il compito delle ospiti, Alford e Ferrari non tradiscono e regalano a Battipaglia il successo più sofferto dell’intera stagione.


Potrebbe interessarti anche:


I risultati degli anticipi e la classifica

Empoli conquista ufficialmente la vetta del girone Sud con il largo successo interno sulla Techfind Selargius. La più grossa sorpresa del sabato arriva da Ancona, dove la Alma Patti è stata sconfitta in volata dalle Basket Girls. Nella corsa al secondo posto, infine, passo in avanti della Cestistica Spezzina, che vince al fotofinish il derby con la Azimut Savona.

Serie A2 – Girone Sud, 24ª giornata 
01.04.23 15:30 CUS Cagliari 58-69 Halley Thunder Matelica
01.04.23 15:30
USE Rosa Scotti Empoli 74-49 Techfind Selargius
01.04.23 18:30 E-GAP Roma 39-72 Il PalaGiaccio Firenze
01.04.23 19:00 Basket Girls Ancona 52-50 Alma Patti
02.04.23 18:00 ARAN Roseto 71-76 OMEPS Battipaglia
02.04.23 18:00 Azimut Savona 48-50 Cestistica Spezzina
02.04.23 18:00
La Bottega del Tartufo Umbertide 78-72 Pallacanestro Vigarano

Classifica 
#   Pt G V P
1 USE Rosa Scotti Empoli 40 24 20 4
2 Cestistica Spezzina 34 23 16 7
3 OMEPS Battipaglia 34 24 17 7
4 Alma Patti 32 24 16 8
5 Il PalaGiaccio Firenze 30 24 15 9
6 Techfind Selargius 26 24 13 11
7 Halley Thunder Matelica 26 24 13 11
8 La Bottega del Tartufo Umbertide 24 24 12 12
9 Azimut Savona 24 24 12 12
10 Basket Girls Ancona 18 24 9 15
11 E-GAP Roma 16 24 8 16
12 Pallacanestro Vigarano 14 24 7 17
13 CUS Cagliari 8 23 4 19
14 ARAN Roseto 8 24 4 20
spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.

Notizie popolari