venerdì 19 04 24
spot_img
HomeFrontpageMontella ai piedi del podio in gara-1
spot_img

Montella ai piedi del podio in gara-1

spot_imgspot_img

Sabato in pista per Yari Montella: il 24enne di Montecorvino Pugliano a Barcellona (Spagna) per la prima manche del Gran Premio di Catalogna, seconda prova del Mondiale Supersport.

Yari Montella difende il primato nel Mondiale

Una partenza bruciante prima di un calo di rendimento che ha compromesso la caccia al podio: il salernitano Yari Montella ha chiuso al 4° posto la prima delle due gare in programma sul circuito del Montmelò.

Scattato come un fulmine dalla 6ª casella, il ducatista del Team Barni si è subito accodato al pole-man del venerdì, lo spagnolo Adrian Huertas (Ducati Aruba). Nello spazio di poche curve, però, Montella viene scavalcato prima dal turco Can Oncu (Kawasaki), poi dal connazionale Stefano Manzi (Yamaha).


Potrebbe interessarti anche:


Oncu si porta addirittura al comando, ma il duello con Huertas si esaurisce in fretta: tradito dall’usura delle gomme, il turco scivolerà fino all’ottavo posto finale. Pur essendo il più veloce in pista, il pilota di casa non riesce a seminare la coppia della Yamaha formata da Stefano Manzi e dal francese Lucas Mahias.

Alle loro spalle, invece, il leader del Mondiale Supersport presta il fianco agli attacchi del tedesco Marcel Schrotter (MV Agusta) e del francese Valentin Debise su Yamaha, scivolando fino al 7° posto. Nella seconda parte di gara, però, Montella ritrova buone sensazioni e – approfittando della caduta di Mathias, in lotta con Manzi per il posto d’onore – si aggancia alla coppia formata da Debise e dallo spagnolo Jorge Navarro su Triumph.

Nonostante un vistoso errore sul fare del 14° giro, il dominatore delle prime due gare del 2024 scavalca sia il francese, sia lo spagnolo, con il quale entra pericolosamente in contatto, evitando di un soffio una rovinosa caduta. Nel frattempo, Huertas prosegue la sua gara di testa, senza tuttavia scrollarsi di dosso l’ombra di Manzi, che riesce addirittura ad agganciarlo in vista della penultima tornata. A quel punto, però, lo spagnolo torna ad allungare con decisione, sigillando in questo modo la sua prima vittoria nella classe intermedia della Superbike.

Alle loro spalle, Schrotter sfrutta la bagarre tra i suoi inseguitori per salire sul podio e recuperare terreno su Montella, che resta comunque in vetta alla classifica iridata con 63 punti, 11 in più del tedesco. Il vincitore di giornata scavalca Manzi al 3° posto, arrampicandosi a quota 40.

9° posto sulla griglia di gara-2

A dispetto del risultato di gara-1, però, il ducatista dovrà però compiere una poderosa rimonta nella manche domenicale (semaforo verde alle 15.15, diretta su Sky Sport Max), che tiene conto dei migliori tempi sul giro: il 9° crono complessivo (1’45″649) ha infatti relegato Montella in terza fila accanto a Oncu e al connazionale Federico Caricasulo (MV Agusta).

spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.

Notizie popolari