lunedì 20 05 24
spot_img
HomeSportBASKETSerie B Naz. Gir. A: continua il periodo no della Virtus Arechi
spot_img

Serie B Naz. Gir. A: continua il periodo no della Virtus Arechi

spot_img
spot_img

Trasferta infelice per la Virtus Arechi Salerno che esce con molti rammarichi dal PalaCremonesi dopo una partita che sembrava in pugno.

Virtus Arechi Salerno: terza sconfitta consecutiva

Ormai sono tre le sconfitte consecutive del collettivo blaugrana che deve assolutamente reagire. Purtroppo il risultato negativo contro la Pallacanestro Crema si unisce alle precedenti e mette ancora più in mostra le difficoltà a livello mentale dei Virtussini. Infatti, dopo aver condotto il match fino alla terza frazione i supporter salernitani hanno assistito ad un vero e proprio suicidio con 33 punti concessi ai padroni di casa.


Potrebbe interessarti anche:


Troppi errori per la Lars che ha letteralmente regalato la vittoria alla Pallacanestro Crema  nel turno infrasettimanale. Il match parte subito in salita per i ragazzi di coach Sciutto con i padroni di casa che chiudono il primo quarto in vantaggio di 8 punti con il tabellone che recita 26-18. La strigliata in panchina del coach blaugrana però funziona e la squadra salernitana riduce prima lo svantaggio e poi mette la freccia per il sorpasso con Spizzichini, Arnaldo e Kekovic che riescono a trovare la scintilla per assaltare nella squadra lombarda, chiudendo il primo tempo in vantaggio di 7 punti (38-45).

L’inerzia del match sembra segnata anche nella penultima frazione con Spinelli, Spizzichini e Kekovic che crivellano la retina aumentando il vantaggio. Ed è su questo filone che al trentesimo minuto si va in panca con 13 punti di distacco in favore dei blaugrana (54-67). In partenza dell’ultimo quarto la tripla di Spizzichini illude i supporter salernitani di avere ormai la vittoria in pugno, ma è proprio qui che succede l’inimmaginabile, i padroni di casa con Stepanovic, Tsetserukou e Oboe rosicchiano minuto dopo minuto il vantaggio degli ospiti che sembrano ormai completamente fuori dal match.

I timeout del coach argentino non riescono ad arginare la situazione che è ormai fuori controllo, con la Pallacanestro Crema che trova il sorpasso a poco meno da un minuto dal termine (81-80). La Lars prova un impeto di orgoglio ma pasticcia portando palla e lo svantaggio aumenta, con il match che termina con il risultato di 87-82 in favore dei lombardi.

I protagonisti

Da lodare l’impatto mentale delle decisioni del coach della Pallacanestro Crema, che pur trovandosi in una situazione sfavorevole è riuscito a trovare il bug nella squadra salernitana, sfruttando il grande potenziale offensivo di Oboe, Tsetserukou e Stepanovic, autori rispettivamente di 28, 16 e 15 punti. Per la squadra blaugrana oltre le prestazioni ottimali degli ormai soliti Staselis, Kekovic e Acunzo resta da lavorare soprattutto sul fattore mentale dato che questa partita si può considerare un vero e proprio regalo alla squadra lombarda.

I risultati di giornata

Sorridono Avellino e Sant’Antimo che si impongono sulle rispettive avversarie. Mentre si complica la situazione per la Juve Caserta che esce sconfitta anche contro Fiorenzuola. La classifica invece, vede ancora come fanalino di coda la Virtus Arechi, mentre in testa troviamo un gruppone formato da Pielle Livorno, Herons Montecatini, Brianza ed Avellino. A seguire i risultati e la classifica aggiornata.

virtusarechisalerno
© Lega Nazionale Pallacanestro
virtusarechisalerno
© Lega Nazionale Pallacanestro

Prossimo appuntamento per la Lars Virtus Arechi sarà al PalaLongo di Capriglia il 5 novembre 2023, contro Legnano, una sfida difficile ma non impossibile.

spot_img
spot_img
spot_img
Osvaldo Luzzi
Osvaldo Luzzi
Salernitano di nascita Laureato in Economia e gestione delle Imprese all'Università degli Studi di Salerno, sono da sempre appassionato di sport, soprattutto di Calcio e Basket.

Notizie popolari