mercoledì 07 12 22
HomeFrontpageL'ultima partita dell'Inter, prossimo avversario della Salernitana

L’ultima partita dell’Inter, prossimo avversario della Salernitana

- Advertisment -spot_img

Il prossimo avversario della Salernitana in campionato sarà l’Inter di Simone Inzaghi. I vice-campioni d’Italia, galvanizzati dalla vittoria casalinga in Champions League contro il Barcellona, hanno dato continuità al loro grande momento di forma battendo a domicilio anche il Sassuolo nell’ultima giornata di campionato.

Salernitana, l’ultima dell’Inter

L’Inter, seppur soffrendo, è riuscita a battere il Sassuolo nell’anticipo del sabato pomeriggio giocatosi al Mapei Stadium alle 15:00. Agli uomini di Simone Inzaghi è bastata una doppietta di Dzeko per avere ragione dei neroverdi, a cui non è bastata la segnatura di Frattesi per strappare almeno 1 punto. Decisivo anche il portiere camerunense André Onana, autore di un paio di parate importanti su Laurienté e Frattesi e sempre più titolare tra i pali al posto di Handanovic.

La squadra nerazzurra sta vivendo un periodo particolare per quanto riguarda l’infermeria: l’attacco è falcidiato dagli infortuni, con Lukaku ormai lungodegente per una distrazione ai flessori e Correa che proprio contro il Barcellona ha accusato l’ennesimo fastidio fisico (risentimento tendineo al ginocchio sinistro). Salvo sorprese, entrambi potrebbero recuperare proprio in vista della partita contro la Salernitana. Improbabile, invece, il recupero a centrocampo di Marcelo Brozovic, fermato da una lesione parziale al flessore della coscia sinistra mentre era impegnato con la Croazia in Nations League e il cui rientro è previsto a novembre.


Ti potrebbero interessare anche:


Inzaghi, nonostante queste importanti defezioni, è riuscito ad avere risposte importanti da giocatori solitamente poco impiegati come Acerbi, Mkhitaryan, D’Ambrosio e Asllani. Fondamentale sta risultando anche il turco Calhanoglu, sempre più un jolly multitasking nel centrocampo nerazzurro. Dzeko sta rispondendo presente a dispetto della non più giovane età, Dimarco si sta ritagliando un ruolo da leader nonostante la pesante eredità lasciata da Perisic, mentre Barella e Lautaro Martinez non stanno attraversando un buon momento.

Attualmente, l’Inter è lontana dalle zone alte della classifica: settimo posto con 15 punti (-8 dal Napoli capolista, +5 sulla Salernitana), frutto di cinque vittorie e quattro sconfitte nelle sue nove partite di campionato.

Le dichiarazioni di Inzaghi nel post-partita

Intervistato dal canale tematico Inter TV nel post-partita di Reggio Emilia, il mister nerazzurro Simone Inzaghi ha elogiato la squadra per aver dato continuità di risultati dopo la vittoria col Barcellona:

«I ragazzi hanno avuto una grandissima voglia di vincere questa partita che ha superato le nostre stanchezze fisiche e mentali dei 100′ di martedì contro il Barcellona. Abbiamo fatto una partita solida e di squadra e abbiamo vinto una partita importante contro un avversario già scomodo di suo. Il Sassuolo darà filo da torcere a tante altre squadre. Si è sofferto tutti insieme e chi è entrato dalla panchina ha dato quella verve necessaria. Siamo scesi in campo da squadra ed era ciò che era mancato nelle rimonte che abbiamo subito».

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: