domenica 19 06 22
incrementa i profili social con follower instagram facebook tiktok italiani

HomeFrontpageLa partita dell’Udinese, prossimo avversario della Salernitana

La partita dell’Udinese, prossimo avversario della Salernitana

Il prossimo avversario della Salernitana, nella 38ª giornata di Serie A 2021-2022, sarà l’Udinese, squadra reduce in campionato da una sconfitta per 2-3 contro lo Spezia.

L’Udinese perde 2-3 contro lo Spezia

La squadra friulana, sebbene il vantaggio di giocare in casa, incombe in una sconfitta che lascia forte amarezza per il tecnico Gabriele Cioffi. La vittoria della club ligure di Thiago Motta, invece, consente di ottenere la matematica salvezza, grazie ai 36 punti in classifica, mentre l’Udinese resta fermo a 44 punti. Gabriele Cioffi ha rilasciato le seguenti dichiarazioni al termine del match rilasciati ai microfoni di DAZN:

“Venivamo da una settimana intensa, con voglia di vincere e di regalare al pubblico una bella festa. Siamo mancati però sotto troppi aspetti per portare a casa la vittoria. Non siamo stati noi per tanti motivi, analizzeremo il tutto con i ragazzi”.

Spezia molto aggressivo nel primo tempo

Parte forte lo Spezia che cerca subito il gol del vantaggio. Prima Rey Manaj non trova lo specchio della porta, poi Kevin Agudelo trova l’opposizione del portiere dell’Udinese Marco Silvestre. Nonostante l’inizio sprint dello Spezia, il vantaggio lo trovano i friulani. Al 26′, in un’azione rocambolesca, Nahuel Molina trova il gol del 1-0. Reazione immediata dello Spezia che, dopo soli nove minuti, trova il pareggio con Daniele Verde, su concretizza un’ottimo cross di Salva Ferrer. Nei minuti di recupero, i liguri riescono anche a portarsi in vantaggio: Emmanuel Gyasi riceve palla e supera Silvestri.

L’Udinese esce sconfitto per 2-3 contro lo Spezia

Nel secondo tempo, gli ospiti ripartono forte e, dopo soli tre minuti, trovano il tris con Giulio Maggiore. L’Udinese prova a reagire due volte: prima Nehuén Pérez colpisce di testa sopra la traversa, poi Walace tenta il gol dalla distanza senza successo. Si segnala, inoltre, una doppia occasione da gol per Molina a pochi minuti dalla fine, che non viene sfruttata.

Al 91′, lo Spezia ha addirittura l’opportunità di portarsi sul 1-4, grazie al calcio di rigore conquistato da Viktor Kovalenko. Dal dischetto va Manaj, tuttavia manda il pallone alle stelle. Quando la gara sembra finita, i padroni di casa accorciano le distanze, grazie al gol di Pablo Marì. Nonostante ciò, l’Udinese non riesce ad evitare la sconfitta e resta fermo a 44 punti in classifica.


Potrebbe interessarti anche:

- Advertisment -Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: