domenica 25 09 22
HomeFrontpageUdinese-Salernitana, la sintesi del match: primo punto stagionale per i granata

Udinese-Salernitana, la sintesi del match: primo punto stagionale per i granata

- Advertisment -spot_img

Alla “Dacia Arena” si affrontano Udinese e Salernitana, alla ricerca dei primi punti stagionali. Di seguito il riassunto della gara.

Udinese-Salernitana, la gara termina in pareggio

Tutto pronto per la seconda uscita stagionale dei granata, gli uomini di Nicola affronteranno l’Udinese. I bianconeri sono usciti sconfitti dal primo turno di campionato e cercheranno il riscatto in un clima di entusiasmo generale.

Dall’altra parte c’è una Salernitana vogliosa di far gioire i propri tifosi. Da subito in campo il neo acquisto Giulio Maggiore.

Il primo tempo

Dopo appena 4′ Aureliano concede un calcio di rigore all’Udinese. Sugli sviluppi di un cross di Udogie, Bronn interviene con il braccio largo.

Successivamente il direttore di gara si avvale dell’intervento del VAR e dopo un’analisi più attenta torna sulla sua decisione. Penalty annullato in quanto la palla colpisce l’ascella del difensore tunisino.

Dopo circa 120 secondi di stop il gioco riprende. 8′ minuto, grande occasione per la Salernitana, Bonazzoli prova la rovesciata dopo un colpo di testa di Botheim. Silvestri respinge il tiro del numero 9 granata con una grandissima parata.

14′ minuto, Maggiore è bravo ad anticipare Masina e conquistare un calcio di punizione in una buona zona di campo. Candreva mette la palla al centro dell’area di rigore e dopo un rimpallo Fazio trova la risposta di Silvestri, granata ancora pericolosi.

Al 18′ Deulofeu si rende pericoloso in area di rigore ma Gyomber è bravo a non cadere nelle sue finte e a murare la conclusione dello spagnolo. Appena un minuto dopo Bijol rimane a terra per qualche secondo dopo uno scontro aereo. Il difensore bianconero è costretto ad uscire, al suo posto entra in campo Nuytinck.

28′ minuto, Makengo ferma una ripartenza della Salernitana in modo irruento, Aureliano lo ammonisce.

Minuto 31, ancora Deulofeu, l’ex Milan a tu per tu con Sepe calcia a botta sicura ma l’estremo difensore granata gli nega la gioia del gol.

Prima ammonizione per la Salernitana, al 34′ Bonazzoli riceve un cartellino giallo.

Palo dell’Udinese. Al 36′ Radovanovic in area di rigore regala la palla a Deulofeu che colpisce il legno.

A 5 minuti dalla fine del primo tempo Mazzocchi prova la conclusione dalla distanza. Silvestri non blocca e mette in angolo.

Aureliano concede ben 5 minuti di recupero. Ammonito anche Wallace che stende Bonazzoli.

Rosso per Perez. Il giocatore bianconero stende volontariamente Mazzocchi lanciato verso la porta avversaria. Aureliano non ha dubbi.

Finisce la prima frazione di gioco. Partita divertente con alcune occasioni da gol da ambo le parti.


Potrebbe interessarti anche:


Il secondo tempo

In apertura di secondo tempo Nicola opera i primi cambi. Boulaye Dia fa il suo esordio prendendo il posto di un insufficiente Botheim. Entra anche Bradaric che sostituisce Radovanovic. Per l’Udinese entra Lovric per Makengo.

Subito ammonito anche Bradaric in seguito ad un intervento brusco su Becao.

Al 50′ Bonazzoli, innescato da Mazzocchi, sfiora il gol. Il bomber granata calcia di poco al lato da buona posizione. Ammonito anche Bronn al minuto 65.

Un minuto dopo Candreva lascia partire un siluro da circa 30 metri, Silvestri con un colpo di reni devia in angolo. Altro cambio per le Zebrette, esce un nervosissimo Success, entra Beto.

Al 73′ Deulofeu conquista una punizione da un’ottima mattonella dopo una bella incursione. Fazio riceve un giallo al termine dell’azione.

Altra grande occasione per i granata. Al 77′ Bonazzoli trova una grande girata di testa ma Silvestri alza la palla sopra la traversa.

Cambio per gli uomini di Sottil. Arslan prende il posto di Deulofeu. A tre minuti dalla fine crampi per Candreva che è costretto a lasciare il terreno di gioco. Al suo posto entra Diego Valencia.

L’arbitro concede 4 minuti di recupero. Al 92′ Vilhena prova il destro da lontano ma il portiere bianconero blocca in due tempi.

Termina il match della “Dacia Arena”, la Salernitana conquista il primo punto della sua stagione al termine di una gara combattiva. Nonostante la superiorità numerica l’Ippocampo non è riuscito ad imporsi nella seconda frazione di gioco, tuttavia a sprazzi si è intravisto un buon gioco proposto dagli uomini di Davide Nicola.

Il tabellino di Udinese-Salernitana

Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, Bijol (24′ Nuytinck), Perez; Udogie, Pereyra, Walace, Makengo (46′ Lovric), Masina; Success (68′ Beto), Deulofeu (80′ Arslan). A disp.: Padelli, Piana, Ebosele, Benkovic, Nuytinck, Masina, Guessand, Abankwah, Lovric, Arslan, Ebosse, Samardzic, Palumbo, Pafundi, Nestorovski, Beto. All.: A. Sottil

Salernitana (3-5-2): Sepe; Bronn, Gyomber, Fazio; Candreva (89′ Valencia), Maggiore, Radovanovic (46′ Bradaric), Vilhena, Mazzocchi; Botheim (46′ Dia), Bonazzoli. A disp.: Micai, Sorrentino, Motoc, Bradaric, Veseli, Sambia, Iervolino, Capezzi, Valencia, Kechrida, Coulibaly, Boultam, Kristoffersen, Dia. All.: D. Nicola

Marcatori:
Corner: 6-6
Ammoniti: 29′ Makengo, 46′ Walace, 35′ Bonazzoli, 49′ Bradaric, 66′ Success, 66′ Bronn, 74′ Fazio
Esoulsi: 49′ Perez

Arbitro: Gianluca Aureliano di Bologna
Assistenti: Daniele Bindoni (sez. Venezia) – Davide Imperiale (sez. Genova)
IV uomo: Daniele Perenzoni (sez. Rovereto)
VAR: Luigi Nasca (sez. Bari)
AVAR: Giacomo Paganessi (sez. Bergamo)

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: