lunedì 14 11 22
HomeCalcioSerie D: turno negativo per le salernitane. Gioisce l'Angri

Serie D: turno negativo per le salernitane. Gioisce l’Angri

- Advertisment -spot_img

Nella giornata di ieri si è disputata la giornata numero 11 del campionato di Serie D, tre i gironi dove sono presenti le squadre della provincia di Salerno.

Serie D: sconfitta per la Cavese, disastro Nocerina

Una vittoria, un pareggio e tre sconfitte. Negativo lo score riguardante la giornata numero 11 per le compagini della provincia di Salerno che militano nel campionato di Serie D.

Angri

I grigiorossi sono l’unica compagine salernitana che nella giornata di ieri ha portato a casa i tre punti. La squadra di Sanchez completamente rivitalizzata dopo l’esonero di Floro Flores e il conseguente arrivo dello spagnolo ha cambiato completamente forma. Con la vittoria di ieri arrivata ai danni del Tivoli, squadra che lotta per non retrocedere è arrivata un’ affermazione per 1-0. Il gol vittoria porta la firma di Fiore, rete arrivata al minuto 77. Fiore, classe 2004 entrato pochi minuti prima al posto di De Rosa è stato abile ad inserirsi in area e a battere Trovato per il parziale 1-0 che ha deciso le sorti del match. Con questa vittoria l’Angri sale a quota 17 e si posiziona in settima posizione a soli 3 punti dal gruppo formato da Lupa Frascati e Cassino, secondi a quota 20. Nella prossima giornata il cavallino sarà ospite dei laziali della Vis Artena.



Paganese

Ennesimo pareggio della Paganese. Gli azzurrostellati impattano per 2-2 nel derby contro il Nola. Per la squadra di Giampa’ è il pareggio numero 7 della stagione. Al minuto 8 la Paganese ha l’opportunità di sbloccarla subito con un calcio di rigore, ma Pozzebon spreca tutto calciando sul palo, dopo quattro minuti è il Nola a trovare la rete del vantaggio con Faiello, bravo a concludere in rete dopo un tiro di Staiano. Nel secondo tempo sale in cattedra la Paganese che nel giro di 10 minuti ribalta il risultato con una doppietta di De Felice che sale a quota quattro rete in campionato.

Pareggio definitivo che arriva al minuto 72 con Chianese che, in contropiede punisce la retroguardia azzurrostellata. Con questo pari, la Paganese rimane a centro classifica a quota 16 a soli quattro punti dalla seconda posizione, ma ad undici punti dalla capolista Sorrento. Domenica gli azzurrostellati saranno di scena in trasferta in quel di Cassino, terza in classifica.





Cavese

Primo tonfo stagionale in trasferta per la Cavese di mister Troise. Gli aquilotti seguiti da circa 500 tifosi in Basilicata cadono per 2-1 contro il Lavello.

L’inizio è traumatico per i biancoblu’ che dopo soli 30 secondi vanno in svantaggio con la rete di Isacc, bravo ad approfittare di una dormita della retroguardia in blu. La manovra della Cavese però risulta spenta, visto che, non riesce ad avere i frutti sperati. Il gol del 2-0 arriva direttamente da fuori area con Puntoriere che da fuori area trafigge Colombo. Nel secondo tempo gli aquilotti tentano di recuperare la gara senza successo. Trovano solamente il gol del 2-1 con Foggia che approfitta di un’ indecisione dell’ex portiere metelliano Trapani. Match indigesto per la squadra di mister Troise che si è ancora in testa alla classifica ma perde una buona opportunità di allungare visti gli stop delle squadre che seguono i blufoncé. Domenica, la Cavese torna al Simonetta Lamberti e sfiderà il Gravina, squadra che latita nei bassifondi di classifica.



Nocerina

Notte fonda in quel di Nocera Inferiore. La Nocerina non riesce a rialzarsi e cade per 1-3 contro il Matera. Scatenando le ire della tifoseria rossonera in piena contestazione con la proprietà USA completamente assente nelle ultime settimane. La vittoria con il Brindisi di alcune settimane fa è stato solamente un parafulmine viste le ultime uscite dei rossoneri che, da ieri sono ufficialmente in zona play-out. Lo score è impressionante, il Matera al minuto 57 conduceva per 0-3 grazie alle reti di Bottalico, Piccioni e Russo. Solo un autogol limita in parte lo score negativo dei rossoneri che, ora sono al quattordicesimo posto con soli 11 punti in classifica. Domenica la squadra di Zavettieri sfiderà il Nardò.




Santa Maria Cilento

Cade la Polisportiva Santa Maria Cilento. La squadra cilentana ieri è uscita sconfitta per 2-1 dal Provinciale contro il Trapani.

I siciliani risalgono la china dopo un inizio di campionato difficile. Non è bastata la rete di Tandara per gli uomini di Di Gaetano per portare il risultato a casa. Prima Falcone su rigore e poi l’ex Paganese Musso hanno deciso il match. Grazie a questa battuta d’arresto i giallorossi stazionano a centroclassifica a 12 punti ma con una partita da recuperare. Domenica, i cilentani ospiteranno al Carrano la neopromossa Ragusa, attualmente quinta della classe.



Ugo D'Amico
Ugo D'Amico
Studente universitario, classe 1996. Si avvicina al calcio sin da bambino, seguendo svariate squadre della provincia salernitana e non. Dal 2019 diventa redattore di SalernoSport24. A lui l'incarico di raccontare le gesta della Salernitana e delle squadre della provincia che militano in Serie C e in Serie D.
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: