martedì 21 06 22
incrementa i profili social con follower instagram facebook tiktok italiani

HomeSportSerie C Gold: Sala Consilina, la serie B ora è realtà

Serie C Gold: Sala Consilina, la serie B ora è realtà

Domenica 19 giugno è andato in scena l’ultimo atto della finale di serie C Gold che ha visto Sala Consilina trionfare e festeggiare la promozione in serie B.

Serie C Gold: la cronaca di gara 5 tra Sala e Angri

In una serie sempre in equilibrio e in due dei campi più caldi del campionato di serie C Gold, è Sala Consilina a spuntarla e a festeggiare. Grande amarezza per Angri che però ha disputato una stagione molto entusiasmante.

Nella prima frazione di gioco è il salese Merlo a ad aprire le danze rompendo il ghiaccio con un 4-0 fulmineo. A questi risponde Chirico ma Angri, come spesso questa stagione, pecca di concentrazione e commette troppe palle perse. Sala ne approfitta e con De La Cruz e Mezzacapo piazza altri 4 punti per l’8-2. Markovic non ci sta e spara dall’arco a cui rispondono prontamente Merlo (11-5) e Mezzacapo con un canestro e fallo in contropiede che costringono coach Costagliola al timeout. Angri si scuote e con l’innesto di Chiavazzo riesce a piazzare un controparziale e terminare il quarto con solo 4 punti di scarto (24-20).

In apertura di secondo quarto, Misolic è subito preciso dalla lunetta e riporta Sala a +6. Nell’azione sucessiva l’angrese Terzi infila la tripla, su assist di Chiavazzo ma pochi secondi dopo risponde Gangale dall’angolo (29-23). La tensione si fa sentire e per due minuti entrambe le squadre non trovano il fondo della retina. Ad interrompere il digiuno è Daunys con un facile layup in area a cui segue una tripla del solito Merlo (32-25). Angri non ci sta e grazie ai suoi lunghi, Daunys e Markovic, e qualche disattenzione salese si porta per la prima volta in vantaggio (32-34) a 3′ e 30″ dalla pausa lunga. Due tiri liberi di Garcia riportano la gara in parità. Dauyns e De Martino rispondono al momento positivo dell’esterno salese per il 39 pari. Ma nell’ultimo minuto e mezzo l’attacco degli angresi si blocca, Mbaye e De La Cruz ne approfittano e si portano sul + 4 (43-39).

Al rientro dagli spogliatoi Angri si fa sempre più aggressiva e riesce a portarsi sul 48-50 grazie a De Martino e Daunys. Ma Merlo è caldissimo e piazza due triple nella prima parte della frazione che spengono gli animi degli ospiti per il 51-50. A queste seguono un buon tiro dalla media di Mbaye e qualche buona azione di Garcia che porta i suoi sul + 7 (60-53). Il quarto si conclude con due tiri liberi di Markovic per il -5 ospite.

L’ultimo quarto di questa entusiasmante stagione si apre con Markovic che si muove bene in area e ne mette altri due (60-57). I 5 punti di fila di Garcia spostano però l’inerzia della partita a favore dei padroni di casa e nulla può il timeout di coach Costagliola: dopo neanche 3 minuti dall’inizio del quarto Sala è già a +10 (67-57). De Martino e Chiavazzo hanno tanto cuore e lo dimostrano piazzando un 5-0 di controparziale. Sala è cinica e ha fame di vittoria con Mezzocapo e Gangale che firmano il nuovo + 10 (72-62) che, di fatto, condanna gli angresi che non riescono più a rimettersi in partita. Negli ultimi secondi di partita, al “PalaZingaro” è già scoppiata la festa, Sala è in serie B.


- Advertisment -Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: