lunedì 22 07 24
spot_img
HomeCalcioNodo diritti tv, le nuove proposte della Lega Serie B
spot_img

Nodo diritti tv, le nuove proposte della Lega Serie B

spot_img
spot_img

Nessuna emittente ha acquistato i diritti tv per il prossimo triennio di Serie B. Dunque, la Lega ha diramato una serie di proposte sperando di attirare l’attenzione dei broadcaster.

Serie B, resta il nodo diritti tv

Per ora alcuna emittente televisiva ha deciso di pagare la cifra richiesta dalla Lega (quaranta milioni di euro) per ottenere i diritti di trasmissione del prossimo triennio del campionato cadetto.


Potrebe interessarti anche:


Dunque, occore trovare una nuova soluzione visto che l’inizio della prossima stagione è sempre più vicino. La Lega ha studiato delle proposte di co-esclusiva a cui possono indistintamente aderire tutte le emittenti senza vincoli di piattaforma.

Scende, così, a sedici milioni la richiesta annuale della Serie B in caso di due licenziatari. Invece, in caso di tre licenziari la “tariffa” ammonterebbe a quattordici milioni, infine due milioni di ulteriore “sconto” in caso di tre boadcaster interessati al pacchetto.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari