martedì 25 06 24
spot_img
HomeCalcioLa 38ª giornata di Serie A: il Frosinone è l'ultima retrocessa
spot_img

La 38ª giornata di Serie A: il Frosinone è l’ultima retrocessa

spot_img
spot_img

Siamo giunti alla trentottesima e ultima giornata di Serie A, cruciale per determinare gli ultimi piazzamenti in zona Europa e per sancire l’ultima retrocessione in Serie B.

La Serie A di calcio: la 38ª giornata

L’ultima giornata si è aperta con Cagliari-Fiorentina, terminata con il risultato di 2-3. Ospiti avanti al 39′ con Bonaventura, il pareggio ed il vantaggio del Cagliari portano le firme di Deiola Mutandwa. Nei minuti finali la Fiorentina vince la partita grazie alle reti di Nico Gonzalez e Arthur. Con questo successo i viola sono aritmeticamente qualificati alla Conference League.


Potrebbe interessarti anche:


L’anticipo del venerdì ha visto sfidarsi Genoa e Bologna, i liguri riescono a battere i felsinei per 2-0, con le reti di Malinovsky e Vitinha, consolidando così l’undicesimo posto.

Il programma del sabato

Il sabato di campionato si è aperta con il match tra Juventus e Monza alle 18, in cui la squadra bianconera torna alla vittoria in campionato, piazzandosi al terzo posto, grazie alle reti di Chiesa e Alex Sandro. La serata del sabato si è conclusa con Milan-Salernitana, l’ultima gara da allenatore rossonero di Pioli, che è finita con un pareggio di 3-3, per i rossoneri sono andati in gol Leao, Giroud e Calabria, per la Bersagliera segnano Sambia e Simy, che è andato in doppietta. La tifoseria milanista ha salutato anche a Giroud e Kjaer, mentre per i granata è stata l’ultima partita in Serie A.

Le partite della domenica

Alle 18 hanno in contemporanea Napoli-Lecce e Atalanta-Torino. La Dea, reduce dalla storica vittoria in Europa League nella finale di Dublino contro il Bayer Leverkusen, annienta per 3-0 il Torino grazie ai gol di Scamacca, Lookman e Pasalic, balzando al quarto posto. I partenopei, invece, non vanno oltre lo 0-0 in casa contro il Lecce e dicono addio alle coppe europee. Il Toro dovrà sperare nella vittoria ad Atene in Conference della Fiorentina per poter essere ripescato.

Alle 20:45 è arrivato il momento degli scontri salvezza, essenziali per determinare le squadre ufficialmente in Serie B oltre a Salernitana e Sassuolo. L’Empoli ottiene una clamorosa salvezza battendo per 2-1 la Roma grazie ai gol di Cancellieri e Niang, vanificando il momentaneo pari di Aouar. Nulla da fare, invece, per il Frosinone, sconfitto in casa per 1-0 nello scontro-salvezza dall’Udinese a causa del gol di Davis e retrocesso in B per la terza volta in altrettante partecipazioni alla Serie A. Lazio e Sassuolo impattano sull’1-1 (Viti risponde a Zaccagni), mentre Verona e Inter si fermano sul 2-2 (Noslin e Suslov per gli scaligeri, doppietta di Arnautovic per i nerazzurri).

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari