mercoledì 07 12 22
HomeSportBASKETI Gialloblù si sbloccano nel campionato di Serie A. Prima vittoria della...

I Gialloblù si sbloccano nel campionato di Serie A. Prima vittoria della stagione

- Advertisment -spot_img

La Givova Scafati trova la prima vittoria in Serie A sul parquet del Pala Barbuto di Napoli. A farne le spese la Tezenis Verona che viene in questo modo raggiunta in classifica.

Scafati in Serie A: prima vittoria per i ragazzi di Rossi

I gialloblù l’hanno cercata a lungo la vittoria in questa prima parte di stagione. Purtroppo però il calendario li ha messi di fronte a delle corazzate dove era difficile per una neopromossa imporsi. Ciò nonostante, le scorse uscite dei ragazzi guidati da coach Rossi erano state molto aggressive, al punto da poter recriminare sulla sconfitta di Brescia.


Potrebbe interessarti anche:


La partita tra Scafati e Verona metteva di fronte le due neopromosse, in una sfida che è fondamentale in chiave salvezza. Infatti, le squadre si sono date battaglia con tanti cambi di vantaggio e con i gialloblù che hanno avuto la meglio soltanto all’ultimo quarto.

Tra i protagonisti del match è possibile evidenziare la prova di David Logan, che nonostante l’età risulta ancora decisiva nel nostro campionato (22 punti) e Riccardo Rossato che da capitano del collettivo gialloblù ha fatto registrare delle statistiche importanti con ben 20 punti a referto.

Rossi: “Una vittoria di squadra”

Al termine del match il coach dei gialloblù, Alessandro Rossi, ha rilasciato un intervista in cui ha dichiarato che: «Il grande desiderio di sbloccarci ha fatto da contraltare alla difficoltà emotiva nel gestire questa cosa, tant’è che abbiamo avuto un inizio di gara contratto. Poi abbiamo aumentato l’energia, con un buon terzo quarto in entrambi i lati del campo., sia in difesa che in attacco. Abbiamo peccato nella gestione degli ultimi possessi, in cui avremmo potuto chiudere con uno scarto più ampio. Ringrazio tutti i giocatori, perché sebbene Verona avesse i suoi problemi di organico per l’assenza di Selden, noi avevamo Henry infortunato, mentre Stone è sceso in campo senza allenarsi. E’ stata una vittoria di squadra, nessuno dei nostri giocatori è andato sotto i 14 minuti giocati: quando riusciamo ad avere intensità e rotazione possiamo fare buone cose. Dobbiamo avere chiaro quel è il nostro campionato, quali sono i nostri pregi e difetti, ma soprattutto quali sono le partite da vincere a tutti i costi e questa era una partita da vincere a tutti i costi. La squadra ha dimostrato di avere valori morali importanti, anche se siamo consapevoli di dover migliorare ancora tanto».

Prossima sfida al PalaTrento

La prossima sfida dei gialloblù per questa Serie A, sarà contro l’Aquila Basket di Trento domenica 30 ottobre. In una partita che si preannuncia infuocata e con la Givova Scafati che nonostante l’avversario blasonato cercherà di portare a casa punti importanti.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: