mercoledì 09 11 22
HomeFrontpageLa Salernitana anti-Sassuolo del "Mapei Stadium"

La Salernitana anti-Sassuolo del “Mapei Stadium”

- Advertisment -spot_img

Davide Nicola ha chiarito alcuni dei dubbi che ha in ottica di Sassuolo-Salernitana, mentre su altri ha lasciato un alone di mistero sulla formazione in Emilia. Nella conferenza stampa ha parlato molto sia di Radovanovic quanto di Lovato.

La formazione della Salernitana anti-Sassuolo

Lovato sarà della partita, così come Radovanovic, ma non Bohinen. Il centrocampista norvegese ha, infatti, avuto un risentimento nella sua strada di recupero, per cui non sarà della trasferta. Quel che resta da capire è chi partirà dal primo minuto nella trasferta della Salernitana al “Mapei Stadium”, quando affronterà il Sassuolo nel match della terza giornata di Serie A 2022-2023.


Potrebbe interessarti anche:


Dalla difesa in su

Prima di tutto il modulo. Dionisi schiera il suo Sassuolo con il 4-3-3, e Nicola potrebbe decidere di andare ‘a specchio’, o una soluzione ‘mascherata’ nel suo 3-5-2. Con Fazio in ritardo a causa di una distorsione, Lovato appare in rampa di lancio e quasi sicuro di una maglia, anche in virtù delle fatiche da nazionale di Bronn. Sulla stessa linea di pensiero, nel terzetto di difesa, potrebbe partire dall’inizio anche Gyomber, panchinaro nella doppia sfida della UEFA Nations League della Slovacchia. Le chiavi della difesa saranno affidate a Daniliuc.

L’auspicato rientro di Bohinen non ci sarà quindi, mentre Radovanovic potrebbe essere la soluzione dall’inizio o a gara in corso nel ruolo in Maggiore ha fin qui messo una toppa. L’assenza di Bohinen ha di fatto cambiato i piani di Nicola, e il rientro di un uomo di geometrie come l’ex Genoa potrebbe essere un fattore positivo, benché Radovanovic non abbia gli stessi tempi di Bohinen. Ai fianchi del play non mancherà Vilhena mentre Coulibaly potrebbe osservare un po’ di riposo, quindi Maggiore potrebbe avere una chance da mezzala, il suo ruolo naturale.

Le novità in attacco

Un’altra novità sarà in attacco, ma molto dipenderà da come Boulaye Dia sarà tornato dal doppio impegno con il Senegal. L’attaccante, sempre più punto di riferimento de I Leoni della Teranga, è sceso in campo in entrambi i match, potrebbe rifiatare. Si accende quindi una possibilità per Bonazzoli in coppia con Piatek, al momento inamovibile dall’11 base. Il polacco non ha accumulato minutaggio nel doppio impegno con la Polonia, mentre l’ex Samp potrebbe esserci una nuova chance di centrare la sua dodicesima rete in Serie A con la maglia della Salernitana.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: