domenica 03 03 24
spot_img
HomeCalcioUna novità per la 'casa' del San Marzano: i lavori riprenderanno a...
spot_img

Una novità per la ‘casa’ del San Marzano: i lavori riprenderanno a gennaio

spot_imgspot_img

La casa del San Marzano aprirà più tardi del previsto le proprie porte al pubblico. I lavori di restyling hanno subìto una modifica che farà inevitabilmente slittare la data del termine dei lavori.

San Marzano, cambiano i piani

A causa di una variante relativa alle tribune, i tempi di consegna si allungheranno presumibilmente a giugno 2024. Il progetto prevedeva, in precedenza, l’installazione di spalti d’acciaio ma, per volere del presidente Felice Romano (nonché finanziatore) si opterà per edificazione di gradinate prefabbricate in cemento, “volte a migliorare ulteriormente l’opera di riqualificazione dello stadio Comunale” – chiosa il patron dei salernitani, attraverso una nota ufficiale pubblicata dal club.


Potrebbe interessarti anche:


La nuova casa dei blaugrana

Partiti il 9 luglio 2023, i lavori di ammodernamento proseguiranno il prossimo gennaio. In principio, è stata prevista l’installazione del terreno di gioco in erba sintetica, l’allargamento delle misure del rettangolo verde, l’ampliamento della palazzina spogliatoi e la creazione di nuove tribune. Ed è proprio per queste ultime che slitterà, seppur di non molto, il termine dei lavori. Non appena verranno completati, seguirà l’iter per l’omologazione e le certificazioni sportive necessarie alla disputa di gare ufficiali di campionato e coppa.

spot_img
spot_img
spot_img
Elio Granito
Elio Granito
Sono un ragazzo di 28 anni, laureato in “Scienze delle attività motorie, sportive e dell’educazione psicomotoria”, prossimo a conseguire il secondo titolo, quello specialistico. Creativo, perfezionista, ambizioso. Mi ritengo una persona educata, sensibile, assertiva e altruista. Aspetti risultati sinora determinanti nelle varie relazioni avute all'interno del mondo del giornalismo, con diverse figure di rilievo, e, soprattutto, per comprendere il reale valore, la potenza e il dono di ogni singola parola. Amo il giornalismo pulito, che ha necessità di essere raccontato. Generalmente parlo di calcio, ma ho piacere di spaziare su più fronti. Il mio desidero più grande resta quello di migliorare le mie capacità puntando all’eccellenza. Basi solide, pragmatismo e pensiero creativo: sono le peculiarità sviluppate principalmente in questi anni in cui ho compreso l'amore e la passione per la divulgazione di pensieri, messaggi e valori positivi, utilizzando come strumento lo sport e la mia "penna".
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

Una novità per la ‘casa’ del San Marzano: i lavori riprenderanno a gennaio

spot_imgspot_img

La casa del San Marzano aprirà più tardi del previsto le proprie porte al pubblico. I lavori di restyling hanno subìto una modifica che farà inevitabilmente slittare la data del termine dei lavori.

San Marzano, cambiano i piani

A causa di una variante relativa alle tribune, i tempi di consegna si allungheranno presumibilmente a giugno 2024. Il progetto prevedeva, in precedenza, l’installazione di spalti d’acciaio ma, per volere del presidente Felice Romano (nonché finanziatore) si opterà per edificazione di gradinate prefabbricate in cemento, “volte a migliorare ulteriormente l’opera di riqualificazione dello stadio Comunale” – chiosa il patron dei salernitani, attraverso una nota ufficiale pubblicata dal club.


Potrebbe interessarti anche:


La nuova casa dei blaugrana

Partiti il 9 luglio 2023, i lavori di ammodernamento proseguiranno il prossimo gennaio. In principio, è stata prevista l’installazione del terreno di gioco in erba sintetica, l’allargamento delle misure del rettangolo verde, l’ampliamento della palazzina spogliatoi e la creazione di nuove tribune. Ed è proprio per queste ultime che slitterà, seppur di non molto, il termine dei lavori. Non appena verranno completati, seguirà l’iter per l’omologazione e le certificazioni sportive necessarie alla disputa di gare ufficiali di campionato e coppa.

spot_img
Elio Granito
Elio Granito
Sono un ragazzo di 28 anni, laureato in “Scienze delle attività motorie, sportive e dell’educazione psicomotoria”, prossimo a conseguire il secondo titolo, quello specialistico. Creativo, perfezionista, ambizioso. Mi ritengo una persona educata, sensibile, assertiva e altruista. Aspetti risultati sinora determinanti nelle varie relazioni avute all'interno del mondo del giornalismo, con diverse figure di rilievo, e, soprattutto, per comprendere il reale valore, la potenza e il dono di ogni singola parola. Amo il giornalismo pulito, che ha necessità di essere raccontato. Generalmente parlo di calcio, ma ho piacere di spaziare su più fronti. Il mio desidero più grande resta quello di migliorare le mie capacità puntando all’eccellenza. Basi solide, pragmatismo e pensiero creativo: sono le peculiarità sviluppate principalmente in questi anni in cui ho compreso l'amore e la passione per la divulgazione di pensieri, messaggi e valori positivi, utilizzando come strumento lo sport e la mia "penna".
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

Una novità per la ‘casa’ del San Marzano: i lavori riprenderanno a gennaio

spot_img

La casa del San Marzano aprirà più tardi del previsto le proprie porte al pubblico. I lavori di restyling hanno subìto una modifica che farà inevitabilmente slittare la data del termine dei lavori.

San Marzano, cambiano i piani

A causa di una variante relativa alle tribune, i tempi di consegna si allungheranno presumibilmente a giugno 2024. Il progetto prevedeva, in precedenza, l’installazione di spalti d’acciaio ma, per volere del presidente Felice Romano (nonché finanziatore) si opterà per edificazione di gradinate prefabbricate in cemento, “volte a migliorare ulteriormente l’opera di riqualificazione dello stadio Comunale” – chiosa il patron dei salernitani, attraverso una nota ufficiale pubblicata dal club.


Potrebbe interessarti anche:


La nuova casa dei blaugrana

Partiti il 9 luglio 2023, i lavori di ammodernamento proseguiranno il prossimo gennaio. In principio, è stata prevista l’installazione del terreno di gioco in erba sintetica, l’allargamento delle misure del rettangolo verde, l’ampliamento della palazzina spogliatoi e la creazione di nuove tribune. Ed è proprio per queste ultime che slitterà, seppur di non molto, il termine dei lavori. Non appena verranno completati, seguirà l’iter per l’omologazione e le certificazioni sportive necessarie alla disputa di gare ufficiali di campionato e coppa.

Elio Granito
Elio Granito
Sono un ragazzo di 28 anni, laureato in “Scienze delle attività motorie, sportive e dell’educazione psicomotoria”, prossimo a conseguire il secondo titolo, quello specialistico. Creativo, perfezionista, ambizioso. Mi ritengo una persona educata, sensibile, assertiva e altruista. Aspetti risultati sinora determinanti nelle varie relazioni avute all'interno del mondo del giornalismo, con diverse figure di rilievo, e, soprattutto, per comprendere il reale valore, la potenza e il dono di ogni singola parola. Amo il giornalismo pulito, che ha necessità di essere raccontato. Generalmente parlo di calcio, ma ho piacere di spaziare su più fronti. Il mio desidero più grande resta quello di migliorare le mie capacità puntando all’eccellenza. Basi solide, pragmatismo e pensiero creativo: sono le peculiarità sviluppate principalmente in questi anni in cui ho compreso l'amore e la passione per la divulgazione di pensieri, messaggi e valori positivi, utilizzando come strumento lo sport e la mia "penna".
spot_img

Notizie popolari