domenica 03 03 24
spot_img
HomeFrontpageCuriosità e statistiche in vista di Fiorentina-Salernitana: i numeri delle due squadre
spot_img

Curiosità e statistiche in vista di Fiorentina-Salernitana: i numeri delle due squadre

spot_imgspot_img

Domenica si giocherà la partita tra Fiorentina e Salernitana. I granata vengono dalla prima vittoria in campionato conqusitata contro la Lazio di Sarri, ma troveranno un avversario difficile e un clima infuocato al “Franchi”. Ecco alcune curiosità e statistiche sulla partita.

Fiorentina-Salernitana, i numeri del match

Tra Fiorentina e Salernitana ci sarà, domenica 3 dicembre alle ore 15, il nono confronto in Serie A nella storia. Nei precedenti otto incroci le due squadre hanno segnato 25 reti in totale. Di questi, soltanto 5 sono stati messi a segno nel primo tempo: due realizzati da Bonaventura, uno da Djuric, uno da Dia e uno da Nico Gonzalez.

I gigliati hanno perso quattro delle ultime cinque partite di campionato, dopo che avevano portato a casa quattro vittorie nelle precedenti cinque, restando anche imbattuti. Per di più, sempre nelle ultime cinque giornate, la Fiorentina ha segnato soltanto due gol, mentre nelle prime otto giornate di campionato ne aveva messi a referto 18 (una media di 2,3 a partita).


Potrebbe interessarti anche:


La Salernitana aveva segnato, invece, quattro gol nelle prime otto partite di Serie A, ma con Inzaghi la musica è cambiata: in cinque gare, con il tecnico piacentino, i granata ne hanno segnati sei, con due gol in ognuna delle ultime due partite. Nella storia della Serie A i campani non sono mai arrivati a tre incontri consecutivi segnando almeno due reti.

Le statistiche dei singoli

Candreva ha messo a segno ben 11 assist nelle precedenti sfide che lo hanno visto protagonista contro la Fiorentina, più di ogni altro giocatore contro una singola avversaria da quando Opta raccoglie questo dato (stagione 2004-2005). Estendendo la statistica ai cinque principali campionati europei dalla stagione di esordio di Antonio Candreva (2007-2008) hanno fatto meglio solo Muller con il Bayern Monaco (17 assist vs Werder Brema e 13 vs Colonia) e Messi con il Barcellona (15 vs Levante e 13 vs Getafe).

Fazio ha siglato la sua prima rete in Serie A proprio contro la Fiorentina (7 febbraio 2017), quando vestiva la maglia della Roma. Il difensore argentino, tra i colleghi di reparto con almeno 10 duelli effettuati in campionato, è quello con la migliore percentuale di successo in Serie A, con il 79% (23 duelli vinti su 29 totali).

Cabral, insieme a Soulé, è uno dei due giocatori ad aver colpito più legni nella Serie A 2023-2024 (Entrambi a quota quattro).

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

Curiosità e statistiche in vista di Fiorentina-Salernitana: i numeri delle due squadre

spot_imgspot_img

Domenica si giocherà la partita tra Fiorentina e Salernitana. I granata vengono dalla prima vittoria in campionato conqusitata contro la Lazio di Sarri, ma troveranno un avversario difficile e un clima infuocato al “Franchi”. Ecco alcune curiosità e statistiche sulla partita.

Fiorentina-Salernitana, i numeri del match

Tra Fiorentina e Salernitana ci sarà, domenica 3 dicembre alle ore 15, il nono confronto in Serie A nella storia. Nei precedenti otto incroci le due squadre hanno segnato 25 reti in totale. Di questi, soltanto 5 sono stati messi a segno nel primo tempo: due realizzati da Bonaventura, uno da Djuric, uno da Dia e uno da Nico Gonzalez.

I gigliati hanno perso quattro delle ultime cinque partite di campionato, dopo che avevano portato a casa quattro vittorie nelle precedenti cinque, restando anche imbattuti. Per di più, sempre nelle ultime cinque giornate, la Fiorentina ha segnato soltanto due gol, mentre nelle prime otto giornate di campionato ne aveva messi a referto 18 (una media di 2,3 a partita).


Potrebbe interessarti anche:


La Salernitana aveva segnato, invece, quattro gol nelle prime otto partite di Serie A, ma con Inzaghi la musica è cambiata: in cinque gare, con il tecnico piacentino, i granata ne hanno segnati sei, con due gol in ognuna delle ultime due partite. Nella storia della Serie A i campani non sono mai arrivati a tre incontri consecutivi segnando almeno due reti.

Le statistiche dei singoli

Candreva ha messo a segno ben 11 assist nelle precedenti sfide che lo hanno visto protagonista contro la Fiorentina, più di ogni altro giocatore contro una singola avversaria da quando Opta raccoglie questo dato (stagione 2004-2005). Estendendo la statistica ai cinque principali campionati europei dalla stagione di esordio di Antonio Candreva (2007-2008) hanno fatto meglio solo Muller con il Bayern Monaco (17 assist vs Werder Brema e 13 vs Colonia) e Messi con il Barcellona (15 vs Levante e 13 vs Getafe).

Fazio ha siglato la sua prima rete in Serie A proprio contro la Fiorentina (7 febbraio 2017), quando vestiva la maglia della Roma. Il difensore argentino, tra i colleghi di reparto con almeno 10 duelli effettuati in campionato, è quello con la migliore percentuale di successo in Serie A, con il 79% (23 duelli vinti su 29 totali).

Cabral, insieme a Soulé, è uno dei due giocatori ad aver colpito più legni nella Serie A 2023-2024 (Entrambi a quota quattro).

spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

Curiosità e statistiche in vista di Fiorentina-Salernitana: i numeri delle due squadre

spot_img

Domenica si giocherà la partita tra Fiorentina e Salernitana. I granata vengono dalla prima vittoria in campionato conqusitata contro la Lazio di Sarri, ma troveranno un avversario difficile e un clima infuocato al “Franchi”. Ecco alcune curiosità e statistiche sulla partita.

Fiorentina-Salernitana, i numeri del match

Tra Fiorentina e Salernitana ci sarà, domenica 3 dicembre alle ore 15, il nono confronto in Serie A nella storia. Nei precedenti otto incroci le due squadre hanno segnato 25 reti in totale. Di questi, soltanto 5 sono stati messi a segno nel primo tempo: due realizzati da Bonaventura, uno da Djuric, uno da Dia e uno da Nico Gonzalez.

I gigliati hanno perso quattro delle ultime cinque partite di campionato, dopo che avevano portato a casa quattro vittorie nelle precedenti cinque, restando anche imbattuti. Per di più, sempre nelle ultime cinque giornate, la Fiorentina ha segnato soltanto due gol, mentre nelle prime otto giornate di campionato ne aveva messi a referto 18 (una media di 2,3 a partita).


Potrebbe interessarti anche:


La Salernitana aveva segnato, invece, quattro gol nelle prime otto partite di Serie A, ma con Inzaghi la musica è cambiata: in cinque gare, con il tecnico piacentino, i granata ne hanno segnati sei, con due gol in ognuna delle ultime due partite. Nella storia della Serie A i campani non sono mai arrivati a tre incontri consecutivi segnando almeno due reti.

Le statistiche dei singoli

Candreva ha messo a segno ben 11 assist nelle precedenti sfide che lo hanno visto protagonista contro la Fiorentina, più di ogni altro giocatore contro una singola avversaria da quando Opta raccoglie questo dato (stagione 2004-2005). Estendendo la statistica ai cinque principali campionati europei dalla stagione di esordio di Antonio Candreva (2007-2008) hanno fatto meglio solo Muller con il Bayern Monaco (17 assist vs Werder Brema e 13 vs Colonia) e Messi con il Barcellona (15 vs Levante e 13 vs Getafe).

Fazio ha siglato la sua prima rete in Serie A proprio contro la Fiorentina (7 febbraio 2017), quando vestiva la maglia della Roma. Il difensore argentino, tra i colleghi di reparto con almeno 10 duelli effettuati in campionato, è quello con la migliore percentuale di successo in Serie A, con il 79% (23 duelli vinti su 29 totali).

Cabral, insieme a Soulé, è uno dei due giocatori ad aver colpito più legni nella Serie A 2023-2024 (Entrambi a quota quattro).

spot_img

Notizie popolari